"Roma Sound": una settimana di concerti a Roma dal 20 al 26 dicembre

RomaSound 20 - 26 dicembre

Nuovo appuntamento di RomaSound: la guida di 06blog alla settimana di musica dal vivo. Nonostante la settimana sia particolare per via dei festeggiamenti natalizi, gli eventi non mancano e continuiamo a presentarvi una selezione dei migliori appuntamenti per ascoltare band e artisti rigorosamente live nei principali club e locali della Capitale. Eventi, festival e concerti: con RomaSound cercheremo di darvi una mappa dei suoni della città, l’itinerario di un percorso musicale lungo sette giorni.

Venditti concerti NataleL'evento unito 'a doppio filo' con la città e con la sua tradizione recente sono - ovviamente - la serie di concerti di Antonello Venditti all'Auditorium Parco della Musica. Quattro giorni sul palco, una 'passeggiata' attraverso la sua discografia che verrà proposta dal vivo il 25, il 27, il 29 e il 31 dicembre. Prezzi che vanno dai 45 ai 125 euro, in base al giorno e al posto in sala.
L'altro concerto molto atteso è quello di 'stasera al Palalottomatica: sul palco, Alessandra Amoroso. Lo spettacolo inizia alle ore 21 e i biglietti vanno dai 23 ai 40 euro.

Antonello Venditti

'Stasera, lunedì 20 dicembre, per tutti quelli che non potranno o non vorranno essere tra il pubblico di Alessandra Amoroso al Palalottomatica c'è un appuntamento con un'artista diametralmente opposta come genere e attitudine. Al Circolo degli Artisti infatti, Lydia Lunch presenta il suo nuovo album “Big Sexy Noise”. Una delle più influenti e geniali performer degli ultimi trent'anni, arriva a Roma con il suo blues scuro e misto al rock più cupo e minimale. Inizio concerto alle ore 21 e 30, biglietto a 10 euro.

Domani martedì 21 dicembre invece, serata che si preannuncia ad alto tasso di breakcore e ritmi circensi e allucinati con tre live di altrettante formazioni romane. Sul palco del Circolo degli Artisti salgono infatti: Germanotta Youth, Eskimo Trio (che presentano il loro ultimo lavoro) e gli Inferno. Non propriamente un appuntamento per palati facili, ma una serie di live che - a partire dalle 21 e 30 - vi daranno la misura di quanto sia in salute la musica sperimentale a Roma.

A proposito di sonorità estreme che riescono nel miracolo di affascinare e divertire, il giorno dopo - mercoledì 22 dicembre - è la volta di Bologna Violenta. Il progetto di Nicola Manzan (polistrumentista già sul palco e in studio con i Baustelle, Il Teatro degli Orrori, Ligabue, OfflagaDiscoPax e una miriade di altri gruppi italiani) mescola metal, suggestioni dai b-movies degli anni '70, temi cari ai poliziotteschi, gli horror anni ’80 e i 'mondo-movie'. Sullo stesso palco (sempre al Circolo degli Artisti) si avvicenderanno i Mahjongg con il loro funk virato verso la no-wave. Entrambi imperdibili, iniziano alle 21 e il biglietto di ingresso costa 7 euro. All'Init sempre una serata votata ai suoni più 'duri', ma sul fronte punk-hardcore con la nona edizione di "Questa è Roma Mica...". L'ingresso è a 5 euro.

Giovedì 23 dicembre e sabato 25 dicembre (il 24 stiamo a casa a rifiatare) tutti da ballare con il reggae della One Love Hi Powa crew all'Init (ingresso 10 euro), Giancarlino e Cassy al Goa e sabato Dj Baro e Funk Pope con selezioni funk e hip-hop insieme ai Soul Street Brothers per ricordare il sound di James Brown sul palco del Circolo degli Artisti.

Settimana da chiudere in bellezza con la festa post-natalizia del Circolo domenica 26 dicembre che per l'occasione ospita il - graditissimo - ritorno di Brunori Sas. Il cantautore cosentino ormai non ha più bisogno di presentazioni ed è pronto a un live che si annuncia pieno di sorprese e con - sembra - qualche anteprima.

  • shares
  • Mail