Per il corteo degli studenti di mercoledì 22 zona rossa rinforzata - Roma 2010 come Genova 2001?


"Il centro storico è già zona rossa e sarà rafforzato con la massima mobilitazione delle forze dell'ordine". Dopo gli scontri di martedì scorso si preannunciano nuovi giorni caldi per la giornata di mercoledì 22 dicembre, quando per le strade della Capitale si terrà una nuova manifestazione studentesca. Così oggi il sindaco Gianni Alemanno ha annunciato che la zona rossa del centro storico sarà rafforzata.

Non è chiaro cosa intenda il sindaco. E dalla Questura hanno fatto sapere che "ci sarà il massimo riserbo in merito ai dispositivi di sicurezza". In altre parole non si sa se la zona rossa sarà presidiata da cancelli come a Genova nel 2001 o se, molto più probabilmente, sarà garantita da un numero più alto di uomini e mezzi delle forze dell'ordine. Certo è che il nome "zona rossa" fa venire i brividi, soprattutto pensando ai fatti di del G8 di Genova.

Un'altra cosa sicura è che la tensione è già alta. "C'è grande preoccupazione per la settimana prossima. Da lunedì a mercoledì ci saranno giornate critiche, durante le quali si potrebbero riproporre immagini simili al corteo di martedì scorso" ha infatti detto Alemanno. Alla Camera, in quei giorni, si discuterà la riforma Gelmini ed è quindi probabile che Roma diventerà teatro di nuovi cortei non autorizzati. Per questo, ha concluso Alemanno, "Questura e prefetto hanno garantito la massima attenzione affinchè il centro storico non venga più investito da incidenti come quelli della settimana scorsa".

Foto: RondoneR

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: