Parentopoli Atac: sdegno dei dipendenti e sciopero del Trasporto Pubblico Locale il 21 gennaio 2011

Atac_777

Tra le tante bufere che infuriano in questo periodo, in Atac la soap parentepoli rischia di scatenare una tempesta di vasta portata, continuando a tirare fuori gli scheletri dall'armadio, insieme alle reazioni indignate dei dipendenti collocati ai gradini più bassi della piramide aziendale, ovvero quelli che lo stipendio se lo sudato in mezzo al traffico caotico della nostra città.

Un gruppo di autisti e di controllori in servizio alla rimessa Atac di via Prenestina, sottoposti a turni massacranti senza ferie e permessi a causa della ‘crisi paventata dall’azienda’, dopo aver scoperto come questa continuasse a trovare spazio per ‘dubbie assunzioni’ con stipendi base da 1.770 euro, hanno lanciato il primo guanto di sfida riconsegnando la strenna natalizia ricevuta dal dopolavoro … come a dire tiè "Magnateve pure questo".

Ma questo gesto da 'signori d’altri tempi' sembra proprio che sarà seguito da altri meno magnanimi, che non mancheranno di avere ripercussioni sul servizio e la mobilità, a quanto pare anche lo sciopero del Trasporto Pubblico Locale indetto dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma per il prossimo 21 gennaio 2011.

Senza contare che salvo ulteriori rinvii e ripensamenti, oltre a regalarci il primo sciopero del 2011 e ulteriori disservizi, i nostri mezzi di trasporto pubblico potrebbero anche beneficiare del tanto discusso quanto probabile rincaro delle tariffe, e guai a chi dice che Atac è stata avara di strenne natalizie e calendari del prossimo anno per tutti ..

  • shares
  • Mail