Atac rinvia sciopero al 5 febbraio

Atac rinvia lo sciopero nazionale dei suoi mezzi di trasporti, da venerdì 24 gennaio al 5 febbraio 2014.

Atac rinvia lo sciopero

Lo sciopero nazione del trasporto pubblico programmato per venerdì 24 gennaio a Roma, non interesserà mezzi e uomini di Atac, che hanno provveduto a rinviarlo da 24 gennaio al 5 febbraio 2014.

A quanto pare i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno raggiunto un accordo per differire l'agitazione, mentre resta comunque confermato lo sciopero del personale Usb-Lavoro Privato dalle pre 08.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizio, di Fit-Cisl per Roma Tpl scarl, e quello di Fit-Cisl per Cotral Patrimonio Spa, dalle 08.30 alle 12.30.

Questo significa che non sono escluse ripercussioni sulla Linea A della metropolitana e sui bus periferici gestiti dalla Roma Tpl, lo sportello al pubblico dell'Agenzia per la mobilità in piazzale degli Archivi, che rischia la chiusura, e il numero 06.57003 che fornisce solo informazioni sul trasporto pubblico.

Di contro, per l’intera giornata di mercoledì 5 febbraio era già in calendario un nuovo sciopero nazionale della Aziende Trasporto Pubblico Locale, indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Fna, Faisa-Cisal.

Agitazione che interesserà bus, tram, filobus, metropolitane, ferrovie concesse gestite dall'Atac e i collegamenti periferici della società Roma Tpl, solo nelle fasce di garanzia previste dalla legge, quindi da inizio servizio alle 8.30, e dalle 17 alle 20.

  • shares
  • Mail