Natale a Roma 2010: Melodie Romane con Pasquino, Marforio e Giuseppe Gioacchino Belli

Tra la musica delle feste più tradizionale e sentita, la capitale non rinuncia alle sue Melodie Romane, alle canzoni Tanto pe' canta', ai contributi alla Magnani e Gabriella Ferri, a Ettore Petrolini e Nino Manfredi, a Fiorenzo Fiorentini e Armando Trovajoli, e alle filastrocche, scioglilingua e l'arcaica saggezza della tradizione popolare che arriva dal celebre “Er libbro der panonto”.

Lunedì 20 dicembre 2010 alle ore 20.45, il Teatro Piccolo Eliseo ospiterà il progetto ideato ed interpretato dal virtuoso della chitarra classica Paolo Gatti, accompagnato da un cast di attori, danzatori e cantanti, impegnati a rispolverare un pezzo di storia della città eterna insieme ai suoi protagonisti.

Questa ottava edizione di Melodie Romane a Natale sarà anche dedicata al 150° anniversario di Roma Capitale, da Napoleone a Giuseppe Garibaldi, contando su tre “picconatori” ante litteram come Pasquino, Marforio e Giuseppe Gioachino Belli.

L’occasione sarà ideale per riascoltare storie e melodie, Sonetti e strornelli romaneschi che non hanno mai smesso di risuonale tra i vicoli e le piazze di Roma, dalla Chitarra romana e Me 'nnamoro de te, da Affaccete Nunziata a Nina si voi dormite..

Comunque tanto per rimanere in tema e favorire l’atmosfera, potete anche scaricare un bell’estratto in pdf delle poesie romanesche di Giggi Zanazzo.

  • shares
  • Mail