Lunedì 20 gennaio 2014: protesta "Blocca Roma" e traffico

La tempesta infuria a Roma con cortei, blitz e blocchi stradali di #bloccaroma, dei Movimenti per la Casa, gli studenti e la rete dei comitati civici, aspettando quello degli autisti dell'Atac.

Young people wave their hands as they at

Questa mattina la capitale si è svegliata sotto del ire del maltempo e quella della protesta, già paventata dall'iniziativa #bloccaroma dei movimenti per la casa, insieme a studenti e la rete dei comitati civici, in attesa dell'appuntamento alle 12 a Porta Pia.

Una protesta che sta interessando contemporaneamente diverse zone di Roma, e mandando il tilt il traffico, come confermato dalla 'mappa' condivisa dal leader del Coordinamento cittadino lotta per la casa, Luca Fagiano.

"A Roma nord, da Battistini è partita la marcia che sta passando per Valle Aurelia, mentre dopo il blocco dei tornelli a Piramide più di 500 persone si sono dirette verso viale Aventino, arrivando davanti alla Fao e bloccando l'incrocio per poi scendere alla stazione metro B Circo Massimo. Un'altra autoriduzione c'è stata a Rebibbia, da cui si sta procedendo lungo l'asse della Tiburtina in direzione centro, mentre la Prenestina è stata bloccata all'altezza della Palmiro Togliatti. Infine quello, in maggioranza studentesco, da piazzale Regina Elena è arrivato al Verano".

Centinaia di persone in corteo da via Tiburtina, all'altezza del Gra, in direzione della stazione di Ponte Mammolo, bloccando la Prenestina all'altezza di via Palmiro Togliatti, ha creato disagi sulla Tiburtina e in zona Sapienza verso il Verano, rallentando la circolazione privata e quella pubblica delle linee bus 040, 041, 404, 444, 343, 344, 437, 447 e 449.

I tram delle linee 3 e 19 stanno registrando forti ritardi per la manifestazione in corso a via dello Scalo di San Lorenzo, mentre i manifestanti in via della Piramide Cestia, diretti verso il Colosseo rischiano di rallentare tutte le linee in transito tra Aventino, Colosseo e Ostiense.

Manifestanti che dalle 14 alle 20, si uniranno al corteo indetto dagli autisti Atac che aderiscono al sindacato Cambia-Menti M410, capitanato dalla Quintavalle, "contro la privatizzazione del trasporto pubblico e per il rinnovo del contratto".

Corteo che aspetta lo sciopero nazionale del trasporto pubblico di venerdì prossimo, sfilando da piazza dell'Esquilino a Santi Apostoli, passando per via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali, piazza Madonna di Loreto, piazza Venezia e via Cesare Battisti. A rischio di deviazione potrebbero quindi essere le linee H, 16, 30, 40, 44, 46, 53, 60, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80, 80B, 81, 83, 85, 87, 117, 119, 160, 170, 175, 271, 360, 492, 571, 628, 649, 714, 715, 716, 780, 781, 810 e 916.

Tutto questo infuria tra nuovi cantieri, deviazioni e il contributo fornito dalle corse soppresse sulla Roma-Lido che trovate segnalate nella nostra rubrica della mobilità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail