Natale a Roma 2011: Anti Natale con ricci/forte e BabbaBastarda

618a - Party Lights - Texture Patrick Hoesly

Infischiandosene delle tradizioni e spezzando le abitudini, ognuno le feste le vive come meglio crede, in qualche caso ignorandole con tutto il carico di luci e paccottiglie che si trascina dietro, in altri lanciando provocazioni per l’Anti Festa.

È il caso di “BabbaBastarda. Buon Natale lo dici a tua sorella!!”, che domenica 12 festeggia il Natale in modo cinico e divertito con performance, musica, cibo e cultura, nel Giardino della Casa Internazionale delle Donne.

La Fondazione Alda Fendi, nel Silos il cui livello ipogeo corrisponde in parte all'antica basilica Ulpia a pochi passi dalla colonna Traiana, ha deciso di festeggiare la pagana Sol Invictus e le divinità del tardo Impero romano, con l’Anti Natale di ricci/forte Some disordered christmas interior geometries, e venticinque minuti di performance, otto volte al giorno per otto giorni consecutivi.

Dall'8 al 15 dicembre, le performance artistiche affrontano ‘la festa’ con anti-retorica e danze macabre, calpestando tanto le macerie dell’impero Cesari, quanto quelle dell’impero dell’effimero globale, che ci propina Natali consumistici e scintillanti insieme ad illusioni di felicità ben confezionate.

Se il programma di questo tipo di festeggiamenti vi stuzzica o incuriosisce, l'ingresso per BabbaBastarda costa 6 euro, mentre quello per Some disordered christmas interior geometries è gratuito ma bisogna prenotarsi al 06.6792597 – 06.6793139.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail