Casa a Roma: crollo dei prezzi continuo

A Roma i prezzi delle case crollano sotto i 4mila euro/m² (-7,1%). Dopo un’ulteriore decisa flessione le quotazioni della capitale scendono a 3.965 euro/m².


Dalla lettura dei dati analizzati da idealista.it, relativi agli indici immobiliari delle case in vendita a Roma nel quarto trimestre del 2013, emerge un "record" negativpo per Roma.

La prima volta con i prezzi sotto i 4mila euro da quando pubblichiamo tali rilevazioni (2008). Non ci sono segnali di ripresa per il mercato immobiliare capitolino dove i prezzi sono continuati a scendere al ritmo del 7,1% nel corso del 2013.

Dopo tale ulteriore decremento il prezzo delle case a roma si attesta sui 3.965 euro/m². La bolla speculativa non si è ancora riassorbita ed i valori dovranno ancora scendere per raggiungere livelli sostenibili per l’attuale fase di mercato.

A parte Nomentano - San Lorenzo (+0,8%), sensibili contrazioni in tutti i quartieri, è il centro a fare sboom (6.002 euro/m²; -15,5%). Questo il dato più sorprendente.

Nelle altre zone 9 dei 21 quartieri osservano contrazioni sopra la media con i ribassi cittadini. Cali poco sopra la media cittadina di Trigoria - Castel Leva (3.096 euro/m²; -7,5%), Monte Verde (4.097 euro/m²; -12,2%) e Arvalia - Portuense (3.326 euro/m²; -11,1%), Aurelia (3.766 euro/m²; -9,9%), Colle Aniene - Collatino (3.251 euro/m²; -8,7%), il popolare Casilino - Centocelle (3.025 euro/m²; -8,4%) e l’esclusivo quartiere Parioli (5.971 euro/m²; -8%), giù a scendere fino ai valori minimi cittadini di Roma Est autostrade (2.435 euro/m²; -7,7%).

A Roma la distinzione non è più quindi tra i quartieri che scendono e quelli che salgono, piuttosto tra quelli dove i prezzi si stanno sgonfiando più rapidamente e quelli che invece scendono più "lentamente".

  • shares
  • Mail