6 Zero: AAA Vendesi parlamentare, pasquinata più vera della realtà


D'accordo, si tratta sempre di manifesti abusivi, che noi condanniamo quindi. Ma nella loro relativa dimensione, oltre ad essere del tutto credibili, sono piuttosto graffianti. Il sorriso (e non solo quello) lo strappano, prima di essere strappati.

Sono comparsi nelle vie che circondano Parlamento e Senato in questi giorni, dalla mattina del 6 dicembre ufficialmente. Osiamo sospettare anche prima. Sono diversi, colorati e precisi nella fedele riproduzione dei tipici cartelli annunci "Vendesi, Cercasi, Offresi, Affittasi". Solo che domanda e offerta sono esclusiva per deputati, parlamentari, onorevoli e senatori.

Esempio copertina: AAA Deputato di lunga data (...) disponibile a votare la fiducia in cambio di scatti di carriera, preferenza per sottosegretariati, chiamare ore pasti (che è la vera chicca!). Non fa una piega.

In galleria trovate quelli fotografati in via delle Coppelle, scegliete il migliore, quello che meglio rappresenta il classico momento di compravendita che la nostra classe politica sta vivendo, al mercato della maggioranza. Qui ne leggiamo altri. Un paio anche qui. Magari campeggiano anche in qualche giornale di settore, tipo Porta Portese o Trova Lavoro.




Sono talmente fatti bene, ed onesti nelle loro richieste, che quando infine incontri un cartello vero (abusivo come gli altri), come questo che offre un Pantheon irripetibile, continui a ridere, trovandolo più falso dei finti, e ripensando al grande Totò che vendeva la Fontana di Trevi.

  • shares
  • Mail