"Paz e Pert": in mostra al nuovo Caffè letterario le tavole di Pazienza che piacevano a Pertini

Paz e Pert: Pazienza e PertiniErano altri tempi, viene da dire oggi che la satira è presa di mira, esclusa dalle televisioni di Stato e ridicolizzata dai politici. La storia di queste novanta tavole ha un esordio che va ricordato: un misto di intelligenza e ironia della sorte. Nel dicembre ’79 Andrea Pazienza disegnò Pertini per la copertina del numero 47 de "Il Male"; il presidente in persona chiamò tempestivamente in redazione per chiedere la tavola in regalo ed invitare l’autore e la redazione del settimanale a pranzo al Quirinale. Ma Paz era fuori Roma e mancò quell’appuntamento. Al suo posto si presentarono alcuni increduli colleghi.

"Paz e Pert -Andrea Pazienza e Sandro Pertini", una raccolta di disegni dell'ex presidente della Repubblica realizzati tra il 1978 e il 1987 da Andrea Pazienza, fortemente voluta anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. La mostra è stata curata da Vincenzo Mollica e Mariella Pazienza e organizzata in occasione dei vent’anni dalla morte di Pertini.

Sede della mostra, il nuovo Caffè letterario negli spazi recentemente restaurati di Palazzo Incontro, che diventa la sede della casa editrice e cinematografica Fandango diventando il "Fandango-Incontro". La mostra ha inaugurato ieri, martedì 7 dicembre in via dei Prefetti 22. L'orario di apertura è dalle 10 alle 19 e il biglietto di ingresso costa 6 euro. Per maggiori info e prenotazioni il numero da chiamare è lo 0632810. Dopo il salto, un video di presentazione della mostra.

  • shares
  • Mail