Regali di Natale, la crisi si sentirà. Resiste l'enogastronomia e l'hi-tech

babbo natale A Roma l'ottimismo delle associazioni dei consumatori rispetto al fatto che 'quest'anno spenderemo di più' per i regali di Natale, viene smentito dalla Confcommercio, secondo cui, anche nelle spese per le festività, ci orienteremo al risparmio.

L'associazione di categoria prevede infatti un calo, anche se minimo, delle spese per regali, addobbi e cenoni, per gli abitanti della Capitale: -1.5 per cento. Per quanto riguarda i comparti su cui però non baderemo a spese, tutte le proiezioni della prima ora sono confermate. Non risparmieremo di certo in quanto a enogastronomia.

E per i regali, opteremo per l'hi-tech e per gli elettrodomestici (in quest'ultimo caso regali utili, insomma) oppure per i classici 'pensierini', da acquistare in negozi di articoli da regalo e cartolerie, dove le soglie di spesa si abbassano drasticamente (anche nel caso in cui si regali un libro). Voi su cosa vi orientate? E soprattutto, vi ritrovate in questa classifica?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail