Atac: le deviazioni della settimana dal 6 al 12 dicembre 2010

Bus_Atac_Roma

Il tempo ancora instabile, prodigo di freddo e ondate di calore 'primaverile' soprattutto a cavallo dell'Immacolata, che non sembrano provenire dai fervori delle feste e dal ritorno delle "Navette per lo shopping natalizio", ma potrebbero agevolarle, e il flusso di turisti e romani che si sposteranno in città per approfittare degli eventi organizzati per la festa, saranno solo alcune delle variabili determinanti per la mobilità capitolina di questa settimana.

Tra le premesse che spaventano di più c’è lo Sciopero Nazionale del Trasporto Pubblico Locale, rimbalzato fino al prossimo 9 e 10 dicembre, che rischia di stravolgere non poco il 'tram tram' della metropoli già deviata e transennata da cantieri e lavori in corso.

Mercoledì 8 sarà il mix di sacro e profano della festa dell’Immacolata a chiudere strade e deviare parecchie linee in città, a partire dalle celebrazioni in piazza di Spagna, che culmineranno alle 16 con la visita di Benedetto XVI, del sindaco Alemanno e di altre autorità istituzionali.

Per questa ragione a partire dalle 7.30 sarà chiusa al traffico via dei Due Macelli, tra largo del Tritone e piazza di Spagna, deviare fino alle 20.30 le linee 116, 119, 590, e a partire dalle 12 sarà chiusa per motivi di sicurezza anche la stazione della metrò A “Spagna”.

Dalle 14 alle 16,30 saranno chiuse al traffico anche via Tomacelli, piazza Augusto Imperatore e via del Corso, da piazza del Popolo a largo Goldoni, e spostati i capolinea delle linee shopping 2, 224, 913 da piazza Augusto Imperatore a piazza Cavour e deviate su percorsi alternativi, e le linee shopping 1, C3, 81, 590, 628, 926.

Dalle 19 alle 20.30, la processione che partirà dalla chiesa di Gesù e Maria al Corso in via del Corso, procedendo lungo via della Colonna Antonina, via in Acquino, piazza Caprinica, via della Minerva, fino alla basilica di Santa Maria Sopra Minerva creerà rallentamenti e temporanei stop per le linee Shopping1, C3, 62, 63, 81, 85, 95, 116, 119, 160, 175, 492, 590, 628.

A San Lorenzo, dalle 15 alle 17, il corteo che partirà da piazza dell’Immacolata e percorrerà via dei Marsi, via dei Sardi, via Tiburtina, via degli Enotri, viale dello Scalo San Lorenzo, via di Porta Labicana, via degli Equi e via dei Gabelli, sarà causa di brevi stop e deviazioni per i bus C2, C3, 3, 19, 71, 492.

Un via Monte del Gallo, il corteo che partirà alle 15 sfilando per vicolo del Vicario, Via San Silverio, via Gregorio VII, salita Monte del Gallo prima di rientrare in chiesa intorno alle 17, devierà invece il percorso delle linee 34, 190Express, 881 e 916.

Anche un pellegrinaggio ciclistico al Santuario del Divino Amore, tra le 8.30 e le 10.45, potrà creare rallentamenti alle linee 218 e 708 di Roma Tpl, mentre la “Sagra dell’ Amatriciana” in via dei Castani, tra piazza Mirti e via dei Faggi, dalle 6 alle 24 devierà il percorso delle linee C5, 312, 552 e 556.

A Ostia, oltre ai mercatini socio – culturali in via delle Baleniere, che come di consueto dalle 6 alle 24 chiuderanno la via al traffico deviando il percorso delle linee C4, C13, C19, 04 e n3, mercoledì 8 anche la manifestazione “Tor San Michele 2” chiuderà al traffico il tratto di via delle Repubbliche Marinare tra lungomare Paolo Toscanelli e corso Duca di Genova, deviando la linea 05.

Da mercoledì 8 parte anche il piano straordinario della mobilità delle feste del Campidoglio , con lenavette dello shopping, e il servizio bus e metro potenziato, come i controlli di vigili, ausiliari, e l’orario dei varchi Ztl.

Il fine settimana sarà altrettanto prodigo di rallentamenti, limitazioni e deviazioni sia per le linee Atac che per quelle Roma Tpl, a partire da quelle causare dalle manifestazioni con corteo previste per la mattinata di venerdì, dalle 9.30 alle 13, da largo Millesimo a piazza Alfonso Capecelatro con rallentamenti e deviazioni per le linee 46, 49, 546, 995, 997, 998, e dalle 10 alle 14 in piazza Mazzini con deviazioni per le linee 30Express, 88, 495.

Dalle 14 alle 19 circa di sabato è prevista anche una manifestazione nazionale con ben due cortei diretti a piazza di Porta San Giovanni, in partenza da piazza della Repubblica e da piazzale dei Partigiani.

Il corteo che partirà da piazza della Repubblica sfilerà per viale Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto. Il corteo che partirà da piazzale dei Partigiani, invece, sfilerà per via delle Cave Ardeatine, piazzale Ostiense, piazza di Porta San Paolo, via della Piramide Cestia, viale Aventino, piazza di Porta Capena, via Celio Vibenna, via Labicana, via Merulana.

Entrambi dalle 12 alle 20 circa, causeranno deviazioni o limitazioni alle linee tranviarie 5 e 14, e alle linee H, 3, 16, 23, 30Express, 36, 38, 40Express, 60Express, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 86, 87, 90Express, 90D, 92, 95, 105, 117, 118, 160, 175, 217, 218, 271, 280, 310, 360, 571, 590, 628, 649, 650, 665, 673, 714, 715, 716, 719, 769, 810, 910.

Domenica sarà ancora una manifestazione, ma questa volta di natura culturale e gastronomica come ''Alla scoperta dei sapori e delle tradizioni del Lazio'', a chiudere dalle 7 alle 22 via Tor Pignattara, tra via Casilina e via Pietro Rovetti, deviando il percorso della linea 409, mentre per agevolare i flussi di andata e ritorno dal mercato di Porta Portese, dal 12 dicembre, la domenica ed i giorni festivi, la linea bus 3 disporrà di un incremento di corse tra le 11 e le 14.

Inoltre domenica dalle 10 alle 17, Roma Metropolitane ha organizzato visite guidate e mostre divulgative invitando i romani a visitare i cantieri delle quattro stazioni delle nuove linee metro in costruzione, Annibaliano e Jonio (linea B1) e a Mirti e Malatesta (linea C), per verificare i lavori in corso e il loro stato d'avanzamento.

E veniamo ai cantieri che riguardano anche i tram 2, 5, 14 e 19, con lavori in corso e limitazioni di percorso servite da bus navetta, prorogate dal maltempo sul tratto tranviario di via Prenestina e viale Regina Margherita, protagoniste tra le altre cose delle storie di tram della scorsa settimana.

Le linee 5 e 14, interessate inizialmente all’adozione dei provvedimenti dal lunedì al venerdì fino al 10 dicembre, nella giornata di sabato 11 e nella successiva settimana, da lunedì 13 a venerdì 17, sospenderanno il servizio alle 21.30 con le ultime partenze dalla stazione Termini alle 20.30 circa, da piazza dei Gerani e da viale Togliatti alle 21.20 circa. Dalla stessa ora entrerà in servizio il bus navetta sostitutivo, mentre domenica 12 dicembre, sostituiranno per tutto il giorno le linee sospese.

La linea 19 già interessata all’adozione di provvedimenti d’esercizio dal lunedì al venerdì fino al 10 dicembre, sarà sospesa e sostituita da navette a partire dalle 20 nella giornata di sabato 11 dicembre, con le ultime partenze utili alle 19.50 da piazza dei Gerani e 19.44 circa da piazza Risorgimento, mentre domenica 12 dicembre, i mezzi provenienti da piazza Risorgimento limiteranno le corse a largo Preneste, da dove sarà attivo il servizio bus navetta per piazza dei Gerani e ritorno.

Anche la linea 2 in questa settimana da lunedì alvenerdì sospenderà il servizio alle 20.40, ad eccezione della festività dell’8 dicembre in cui effettuerà normale servizio. Le ultime partenze utili saranno effettuate alle 20.10 da piazzale Flaminio e alle 20.40 da piazza Mancini.

Il cantiere per il rifacimento del manto stradale lungo i binari del tram in viale Regina Margherita, tra piazza Galeno e via Nomentana, andrà avanti in notturna, dal lunedì al venerdì, con bus navetta in funzione sulle linee tramviarie 2 e 19, dopo l’ultimo tram della linea 2 alle 20.10 da via Flaminia e alle 20.40 da piazza Mancini, e dopo quelli della line 19 alle 19.44 da piazza Risorgimento e alle 19.50 da piazza dei Gerani.

Questo salvo domenica 12 dicembre, quando i tram della linea 19 saranno limitati a largo Preneste per l’intera giornata e, da lì, nuovamente sostituiti da bus, a causa del cantiere in notturna per la sostituzione dei binari lungo via Prenestina, a causa del quale i tram 5, 14 e 19 sono sostituiti dalle navette tra largo Preneste e i capolinea di viale Palmiro Togliatti e piazza dei Gerani.

Fino al 31 dicembre 2010 proseguono anche i lavori della nuova Stazione Tiburtina, con la chiusura della rampa di uscita dalla Tangenziale Est sul piazzale della stessa stazione, direzione Foro Italico.

  • shares
  • Mail