Aspettando la neve a Roma, l'Orso siberiano e le solite bufale

L'arrivo di temperature gelide, forse anche la neve a Roma per la prossima settimana? la solita bufala che pascola nel web.

Oggi Roma sta bene anche con le finestre aperte, il sole scalda, la concentrazione di polvere sottili non ferma le macchine, e il sale sta tranquillo nel suo barattolo in cucina, ma qualcuno ha iniziato a paventare temperature gelide che si avvicinano a passi d'Orso siberiano, una perturbazione proveniente dalla Finlandia e dalla Russia.

Un brusco calo delle temperature che non risparmia Roma, avviluppata da nebbia e foschia, precipitazioni concentrate soprattutto tra sabato e domenica, e nevicate fino a 500-600 metri, con la temuta e agognata neve in città paventata per il 17 gennaio.

Una notizia che si diffonde a macchia d'olio grazie alle chiacchiere social, arrivando anche ad amici e colleghi crudeli in vacanza sulle spiagge thailandesi, che ironizzano condividendo foto assolate, ma tranquilli si tratta della solita grossa bufala che pascola on line per i creduloni.

Salve qualche pioggia, le previsioni si attestano sulle temperature miti che oggi fanno spalancare le finestre anche ai più freddolosi, seguirà di certo qualche allerta maltempo, con un bel po' di pioggia, pronta ad allagare gli orizzonti, strade e tombini pieni di detriti e fogliame. A scanso di sfortunati imprevisti voi restate comunque lontani da alberi, pali e palazzi pericolanti. Hai visto mai...

A chi sente nostalgia della neve a Roma, comunque offro un viaggetto nel tempo, con questo Giornale Luce del 5 gennaio 1940, i romani che spalano la neve nella piazza San Pietro innevata, e sciano a villa Borghese, mentre gli orsi polari dello Zoo si godono il regalo di madre natura.

  • shares
  • Mail