Roma, piovono record sul bagnato


Va bene che è romantica, ma qui cominciano ad avere il sospetto che quell'elogio omaggio possa essere visto come una danza della pioggia... Insomma i numeri fanno paura: 228 anni che Novembre non risultava tanto umido.

Il Tevere gonfio regge ancora (sante sponde che molti turisti estivi non capiscono perché monumentali per un fiume così "magro"), certo negli ultimi anni ha dovuto fare gli straordinari. E i romani cominciano a essere un po' preoccupati per tutta quest'acqua.

Tetti, infiltrazioni, traffico (come se col sereno non ci fosse..). La Città Eterna fa l'occhiolino alla sorella Serenissima, e ne comprende la fatica di stare sempre a mollo. I climatologi continuano a dire che non c'è nulla di veramente anormale, ma siamo praticamente a -1 dal 2012, facciamo propositi degni per questo capodanno...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: