Roma da (a)mare: pedalando nella Riserva del Litorale Romano

take it easy_svaboda! Dopo tanta pioggia e maltempo, se le previsioni meteo del fine settimana non peggiorano, e se il fiume non decide di straripare, domenica mattina la Roma da (a)mare più impavida potrebbe concedersi una bella escursione.

L’occasione ideale potrebbe essere una bella pedalata in una zona ‘comunque umida’ di grande valore naturalistico come l’Ansa abbandonata di Spinaceto, per ristabilire un contatto con la natura e il proprio corpo, attraversando stagni e profumi di terra, accarezzati dal fogliame frusciante e dal cinguettio delle numerose specie di uccellini che vi risiedono in questo periodo.

L’escursione guidata dal CEA al confine Nord della Riserva del Litorale Romano, attraverserà l’ansa del corso del Tevere deviato negli anni '30, lungo l'argine della riva destra del Tevere, dalla Magliana Vecchia verso il GRA nel tratto che va dall'imbocco della via del Mare allo svincolo per la Roma-Fiumicino.

L'appuntamento è alle ore 10.00 alla fermata metro Tor di Valle, approfittando del fatto che la domenica è possibile portare la bici sulla linea B e sulla Roma-Lido, ma se arrivate con abbigliamento adatto ad un terreno che può essere fangoso è meglio. Cartine, binocoli, macchine fotografiche e affini, sono a vostra discrezione.

Per i runners invece, domenica si corre anche la terza tappa di "Corri per il verde", che dopo Villa Pamphili (7 novembre) e al Parco di Aguzzano (21 novembre), arriva alla Pineta delle Acque Rosse a Ostia Antica, con ingresso da via dell’Acque Rosse, di fronte alla scuola omonima, prima di approdare il prossimo 19 dicembre nella Riserva Naturale Valle dell'Aniene (via A. Benigni).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail