Spari nella notte a Tor Bella Monaca: 17enne in fin di vita a Tor Vergata

Il 17enne ferito alla testa durante una sparatoria a Tor Bella Monaca, in condizioni gravissime al Policlinico Tor Vergata di Roma.

Spari nella notte, di nuovo nel far west della periferia romana di Tor Bella Monaca. Il ragazzo di 17 anni, colpito in testa da due proiettili in via Villabate, è stato ricoverato d'urgenza ieri sera, dopo l'allarme dato da una passante al 118, che ha a sua volta allertato i carabinieri.

Le condizioni del giovanissimo, che a quanto pare ha alle spalle un vissuto familiare difficile, precedenti per furto, rapina e traffico illecito di stupefacenti, sono gravissime, e monitorate in terapia intensiva con prognosi riservata, al reparto rianimazione del Policlinico di Tor Vergata.

Non è da escludere un agguato con regolamento di conti del traffico di droga, tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri di Frascati che indagano sul caso, mentre il tentativo di ricostruire gli eventi si avvale anche delle immagini registrate dalle telecamere della zona.

Aggiornamento

Dopo tre giorni di agonia, il ragazzo vittima dell'agguato è deceduto, e le forze dell'ordine hanno intensificato controlli, presidi e i posti di blocco, nel quartiere romano di Tor Bella Monaca, temendo ritorsioni o vendette nell'ambito di un regolamento di conti tra piccole bande di pusher, con un bilancio di nove arresti in 24 ore (sette romani tra i 30 ed i 44 anni, un serbo e un algerino), dai carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Frascati e della stazione di Tor Bella Monaca.

Non tardano neanche le segnalazioni di violenta liti scoppiate in strada, in via San Biagio Platani, tra due gruppi di giovani vicini agli ambienti dello spaccio di droga, o il ritrovamento di due armi nella Smart di un 21 enne, ovviamente privo di porto d'armi e con precedenti, durante i controlli.

via | Crime Blog

  • shares
  • Mail