Mario Monicelli: quale il suo più bel film? - Il sondaggio del mercoledì


Quel capolavoro assoluto che è "La Grande guerra". Un cult movie di quelli che si conoscono tutte le battute a memoria come "Il marchese Del Grillo". Il capostipite della comicità all'italiana, ovvero "Amici miei". La farsa medievale de "L'armata Brancaleone". Il dramma agrodolce di "Un borghese piccolo piccolo". Oppure "I soliti ignoti", che riunì i mostri sacri del cinema italiano: Gassman, Mastroianni, Totò e, dietro la macchina da presa, Mario Monicelli.

Sono tanti, forse troppi i film che ci ricordano il grande regista italiano, toscano di nascita ma romano di adozione. A due giorni dalla sua morte ancora non si è spenta l'emozione suscitata dalla sua perdita. Per questo oggi vi proponiamo un sondaggio speciale, un modo per ricordare il maestro con un sorriso, magari pensando ad una battuta o ad una scena di uno dei suoi grandi lungometraggi: qual'è stato, secondo voi, il film più bello di Mario Monicelli?

  • shares
  • Mail