A Roma apre la prima biblioteca gay d'Italia


Nascerà a Roma, con l'arrivo della primavera, la prima biblioteca d'Italia interamente dedicata alla cultura omosessuale. Il nuovo spazio gay arriverà a marzo a Testaccio ed ospiterà migliaia di testi di letteratura e saggistica oltre a riviste e dvd dedicate al mondo omosex.

Ad annunciarlo è stato ieri il presidente di Arcigay Roma, Fabrizio Marrazzo. La struttura, di oltre 400 metri quadrati, sarà ospitata nella nuova sede di Arcigay Roma a via Nicola Zabaglia. Migliaia, i testi, anche tradotti da lingue straniere, che saranno presenti. "Un lavoro di raccolta di materiale durato circa 10 anni- ha spiegato Marrazzo- che porterà a riunire nella stessa casa testi che facevano parte di collezioni private e che ha pochi pari in Europa. La biblioteca ospiterà anche convegni e iniziative culturali sul mondo omosessuale".

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: