Inverno a Roma: arriva il Gelo e il Piano Freddo per senza fissa dimora

Homeless sleeping on the sidewalk_Franco Foliini

Per il solstizio d’inverno atteso alle 23:38 del 21 Dicembre è ancora presto, ma gelo, pioggia e neve sono già arrivati anche nel Lazio, abbassando le temperature in modo brusco nel nord della Ciociaria e nella Valle Aniene, per la felicità di chi ci andrà a sciare o ha la fortuna di stare al calduccio, un po’ meno per altri.

Nella Capitale scaldata dall’asfalto probabilmente basterà coprirsi bene e alzare la temperatura dei riscaldamenti, mentre dal prossimo 8 dicembre riparte il Piano Freddo del Comune per offrire un riparo e assistenza ad alcune di quelle persone che solitamente dormono in strada.

Dal giorno dell’immacolata al 31 marzo 2011, salvo proroghe, saranno dieci strutture dislocate nei diversi municipi della città ad ospitare persone con fragilità economica e sociale, provvedendo ad offrire loro, posti letti, servizio docce, vestiario, pasto caldo serale, prima colazione, e assistenza medico sanitaria.

Strutture dislocate a:
- via Gallia, parrocchia della Natività, municipio IX (Arciconfraternita SS.Sacramento e San Trifone) - accoglienza per uomini;
- via di Grottarossa 190, Domus Caritatis Arciconfraternita SS.Sacramento e San Trifone, municipio XIX - accoglienza per donne, uomini e amici a quattro zampe;
- via Casilina 1670, Casa della Solidarietà, municipio VIII - accoglienza per donne e uomini;
- via Marica 82, cooperativa sociale 29 giugno, municipio III - accoglienza per donne;
- via S.Maria di Loreto 35, consorzio di Cooperative sociali Eriches 29, municipio VIII – accoglienza h 24 per persone con gravi problemi di salute;
- via P.Zurla 57, associazione Erythros, municipio VI - accoglienza per uomini e donne;
- via V.Agnelli 21, Centro Astalli, municipio XVI - accoglienza per richiedenti asilo politico;
- via del Mandrione 291, Caritas, municipio IX - accoglienza per uomini;
- via di Torre Branca 81, Ati-Sorriso in Opera, municipio IX - accoglienza per donne, uomini e amici a quattro zampe.
- via Casilina vecchia 15, Caritas, municipio VIII, accoglienza h 24 per persone con gravi problemi di salute.

Strutture in grado si ospitare oltre 650 persone, 10% in più rispetto alle 550 dello scorso inverno, con i 20 posti letto nell'Help Center della stazione Termini e nel centro di accoglienza "Il cigno" di via Assisi che offre accoglienza h24 a persone con problemi di salute e ai loro amici a quattro zampe, i 20 nella Comunità di S.Egidio di piazza S.Maria in Trastevere, i 20 nella parrocchia Ognissanti di via Appia Nuova 244, e i 40 nella parrocchia della Natività di via Urbisaglia 2.

Per tutti gli altri che rimarranno in strada, rintanati negli antri della città e intorno alle stazioni, ogni sabato sera i volontari del circolo Acli "Buco nel sipario" distribuiranno un po' di conforto con coperte e bevande calde, forse anche un po' di quello spirito natalizio del quale si blatera tanto e la gente non sa più dove andare a cercare, mentre alle otto unità mobili della Sala Operativa Sociale, impegna quotidianamente nell'aiuto alle persone senza fissa dimora, si aggiungeranno altre 3 unità nelle ore notturne e 2 bus navetta messi a disposizione da Atac. Non so voi ma questa cosa mi ha messo addosso ancora più freddo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail