Lo stato dei servizi pubblici locali a Roma: soddisfatti o rimborsati?

Panorama Roma

Vivendo a Roma come voi, di esperienza diretta e sentito dire, tutte le volte che leggo i risultati di una relazione condotta su un campione ‘rappresentativo’ della popolazione, tutte le volte che questi si distaccano ‘poco o tanto’ dalla mia esperienza diretta, ho la tentazione di ricorrere al web e a voi per calibrare l’opinione.

La cosa vale ancora di più per i dati emersi dalla relazione annuale 2010 su Lo stato dei servizi pubblici locali a Roma disponibile on line, che riporta malcontento e delusione per il livello di pulizia delle strade, il servizio di bus e tram per il trasporto pubblico, e una sorprendente soddisfazione per l'efficienza del metrò. (???)

Non serve la relazione per sapere che sul versante Taxi siamo messi male, e le nuove tariffe non miglioreranno le cose regalandoci ansi il triste primato di città con i "taxi più cari d'Italia", mentre il complessivo peggioramento della qualità della vita dei cittadini romani sembra dovuto all'acqua potabile, al bioparco, alle farmacie e all'offerta culturale. Gianni Alemanno si è dichiarato soddisfatto riguardo alla "crescita della soddisfazione dei romani per i servizi pubblici" (74,5%), voi? Quanto vi riconoscete in questi risultati?

E chissà che qualche suggerimento non arrivi dal prossimo incontro con Paolo Conti e le 101 cose che dovrebbe fare un sindaco di Roma per migliorare la città e la qualità della vita .. sabato 27 novembre al MAXXI.

  • shares
  • Mail