Roma, le multe diventano “social”: i vigili si affidano alle segnalazioni su Twitter

Il Comandante Generale della Polizia di Roma lancia un’iniziativa su Twitter e invita gli utenti a segnalare le scorrettezze che vengono compiute ogni giorno per le strade della Capitale.


Piccola grande rivoluzione nella Capitale, che passa direttamente per i social network. Tante, troppe volte, i cittadini affidano i loro sfoghi ai vari Twitter e Facebook, segnalando questa o quella infrazione commessa da altri e rimasta, come sempre più spesso accade, impunita: parcheggi in doppia o tripla fila, soste selvagge e chi più ne ha più ne metta.

Ora qualcuno ha deciso di ascoltare quelle proteste e quelle segnalazioni. E non qualcuno a casa, ma la stessa Polizia di Roma, che da qualche giorno sta invitando i cittadini a segnalare su Twitter, tramite l’account ufficiale di PoliziaRomaCapitale o direttamente al Comandante Generale Raffaele Clemente le varie infrazioni che avvengono ogni giorno per le strade di Roma.


Dalle parole ai fatti il passo è stato molto breve. Il comandante Clemente, molto attivo su Twitter in questi giorni, sta rispondendo personalmente alle varie segnalazioni ricevute in queste ore e sta aggiornando man mano il bilancio delle multe effettuate proprio grazie ai cittadini che vogliono e pretendono una città più ordinata e controllata.

Vi basta fare un giro sui due account appena citati per rendervi conto del lavoro svolto in queste ultime ore:



Chi inizia a temere per la propria privacy, però, non ha nulla di che preoccuparsi:

È evidente che non utilizzeremo le foto che ci arrivano, come non utilizziamo le riprese televisive, tanto meno per fare le multe. La targa noi non la guardiamo nemmeno, ma andiamo a cercare i problemi.

Va da sé che in singolo caso di sosta vietata di cinque minuti difficilmente verrà preso in considerazione, ma per le situazioni ricorrenti - e ce ne sono a centinaia - l’intervento è assicurato.

Massima soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa anche dal sindaco di Roma Ignazio Marino:

Il comandante sta cercando di rendere molto più efficiente il lavoro della polizia locale, che è una risorsa straordinaria e importantissima per la nostra città. Ringrazio tutti i vigili e sono sicuro che con il senso di responsabilità e di generosità che contraddistingue questo importante corpo, anche nei prossimi giorni avremo una città ordinata e sicura anche nei momenti in cui ci saranno centinaia di migliaia di persone nel centro storico, in occasione del 31.

I parcheggiatori selvaggi sono avvisati: la vostra meritata multa è soltanto a un click di distanza.

  • shares
  • Mail