Garbatella: incendio distrugge il centro sociale

Un incendio notturno ha completamente distrutto il centro sociale 'La Strada' alla Garbatella.


Ben cinque squadre dei vigili del fuoco sono intervenute sul posto. Le cause del rogo sono ancora in via di accertamento.

Nato nel 1994, il centro, politicamente vicino alla sinistra, portava avanti progetti nel sociale e a favore dei più deboli.

In effetti loro stessi si definiscono un luogo "antiproibizionista" che offre, tra l'altro, servizi di ripetizioni scolastiche gratuiti, internet point gratuito, la proiezione delle partite della Roma su maxischermo con una piccola sottoscrizione ed il biliardino e il ping pong a disposizione. Oltre al servizio di cliclofficina per la riparazione gratuita di biciclette e la promozione della ciclabilità urbana.

E' già ripartita la ricostruzione con #RicostruiamoLaStrada. Sul sito ufficiale del centro sociale si legge:

"Nella notte del 24 dicembre intorno alle 3 un incendio ha distrutto parte del centro sociale La Strada, lo spazio era chiuso e nessuno era all'interno. Non conosciamo né la dinamica dell'accaduto né è chiara l'entità del danno ma diversi locali del centro sociale sono inagibili, in particolare la Scuola Popolare "Piero Bruno" e le scale di accesso all'osteria popolare " L'Ardente". L'incendio colpisce tutto il centro sociale, il collettivo e la comunità che da anni anima le attività politiche, sociali e culturali in questo territorio e in città. Porteremo fuori dal centro sociale le iniziative in programma per le prossime settimane, da oggi stesso ripartiamo con chi vorrà esserci nella ricostruzione di quanto è andato distrutto".
  • shares
  • Mail