Capodanno a Roma 2011: la festa dei buoni auspici dal tuffo di Mister Ok ai draghi di Takashi Murakami

Happy New Year... 1:365 (I hope)_Sean Rogers1

I rituali scaramantici e di buon auspicio, a fondamento delle vecchie culture e tradizioni come delle nuove, raggiungono l’apoteosi a Capodanno, quando a far festa tra un brindisi, un bacio e un fuoco d’artificio, è proprio la voglia di incrociare le dita su un intero anno ancora tutto da scoprire.

Tra le tante usanze, linfa e nutrimento di questa festività, i tuffi di Mister Ok nel Tevere, o meglio di audaci eredi del Belga Rick De Sonay come Maurizio Palmulli nel 'sempre più biondo' Tevere, torneranno puntuali a propiziare il nuovo anno con il 22° tuffo da ponte Cavour, alle 12.00 del 1°gennaio 2011 segnalato dallo scoppio del cannone del Granicolo.

In città per allietare il nuovo anno con simboli di fortuna e buon augurio, magari anche di paure da sconfiggere, non mancano neanche i due grossi draghi spuntati dal mondo leggendario e fantastico tutto orientale di Takashi Muratami, alla Gagosian Gallery di Roma fino al 15 gennaio 2011, ma visto che ognuno ha il suo rito preferito, quali sono i vostri?

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: