La provincia di Roma è la più giovane d'Italia ma non è a misura di bambino: il sondaggio di 06blog

Save The Children

Sono 697mila gli under 18 nella provincia di Roma: lo svela "L'isola dei tesori. Atlante dell'infanzia (a rischio) in Italia", un documento di Save the Children che prende in esame il rapporto tra il 'tesoro' demografico delle nuove generazioni e le tutele messe in atto dalle rispettive amministrazioni. La stessa Capitale si aggiudica anche il primato per la città italiana con il maggior numero di bambini residenti: sono circa 445mila, con il 10% di stranieri.

Dal 2000 al 2008 è raddoppiato il numero dei minori che risiedono a Roma: ci sono quattro anziani per ogni bambino. Rapporto che scende a 2 a 1 nell'ottavo Municipio, popolato da una percentuale di minori immigrati che si attesta sul 14%. Alto, invece, nel settimo Municipio (quello di Prati, Borgo, Eroi, Della Vittoria), in cui la presenza di minori stranieri è al 8% e il rapporto è di 6,6 anziani per ogni bambino.

Il problema è la 'risposta' della pubblica amministrazione capitolina a questo incremento demografico: la città registra tra i più alti tassi di inquinamento atmosferico in Europa oltre alla più elevata crescita di suolo cementificato e costruito (nonostante sia sopra la media italiana quanto ad aree verdi).

Ci sono poi i limiti dettati dagli scarsi servizi per l'infanzia: circa ottomila le domande in lista d'attesa per un posto nei nidi pubblici cittadini accolte in una percentuale che va da un minimo del 41% fino a un massimo del 77% nei municipi più efficienti (senza contare le nuove disposizioni previste dalla giunta Alemanno). Alti anche i tassi di dispersione scolastica, soprattutto nei minori tra i 13 e i 17 anni: si passa dal 2,3% delle scuole elementari al 6,6% nelle scuole medie, fino al 20,1% nelle scuole secondarie superiori.

Dati e considerazioni importanti, che svelano quanto ci si contraddica spesso quando ci si lamenta della 'crescita zero' per poi non supportare adeguatamente una risorsa culturale e sociale come le nuove generazioni. Voi cosa ne pensate? Roma è una città 'a misura di bambino'? Ditecelo nel sondaggio.

  • shares
  • Mail