Tarquinia: presepe vivente con concorso fotografico

Il presepe vivente di Tarquinia è un vero evento. Tra partecipanti e visitatori. Quest'anno c'è anche una nuova sorpresa.


La location è stata quasi completamente rinnovata e avrà un finale di enorme suggestione: la capanna con la Natività è stata eretta in piazza Soderini, proprio ai piedi di Palazzo Vitelleschi.

Per giungere sin lì, un viaggio nella storia tra i vicoli e le torri di Tarquinia, tra mercanti e schiavi, prigionieri e lebbrosi: per non citare le novità, che l’organizzazione svelerà con l’avvicinarsi dell’attesa prima rappresentazione.

Il debutto è previsto il 26 dicembre, con l’apertura dei cancelli alle ore 17 e sino alle ore 19.30. Replica immediata domenica 29 dicembre, con gli stessi orari, prima della conclusione in grande stile del 6 gennaio, quando il corteo delle comparse scorterà sino alla capanna i Re Magi con i propri cammelli.

Oltre 300 le comparse previste lungo il percorso, per un evento che lo scorso anno, nelle tre giornate di rappresentazione, ha visto sfilare oltre 8.000 visitatori paganti.

Il presepe vivente quest'anno porterà poi in dono anche un premio in denaro per un concorso fotografico. L’idea è dei volontari che organizzano la rappresentazione, resa possibile dalla collaborazione tra Pro Loco Tarquinia e l’associazione culturale Forza Creativa.

I volti, i costumi e gli scenari dell’evento principale del Natale tarquiniese diventeranno da questa edizione i soggetti di una sfida all’ultimo scatto tra appassionati di fotografia.

Il bando dove sono allegati i moduli per iscriversi al concorso sono reperibili sul sito ufficiale o presso la cartolibreria Artistica, al numero 17 di Corso Vittorio Emanuele II.

La partecipazione è aperta a tutti quelli che abbiano compiuto 16 anni di età. Per i minorenni servirà un’autorizzazione dei genitori. Sarà possibile scegliere e poi inviare i propri scatti all’email forzacreativa.vt@gmail.it entro il 20 gennaio 2014.

Ogni autore, gruppo di lavoro o associazione, può presentare un massimo di tre foto: la quota di partecipazione è di 6 euro per ogni foto. Al vincitore spetterà un premio di 250 euro, al secondo classificato 150 euro, al terzo classificato 100 euro.

Le foto potranno essere scattate durante le tre rappresentazioni del 26 e 29 dicembre e del 6 gennaio 2014. Quelle selezionate saranno esposte in una mostra in programma il 31 gennaio, l’1 e il 2 febbraio, nella chiesa di San Pancrazio.

  • shares
  • Mail