Riapre il Teatro Ambra Jovinelli: Gigi Proietti sarà il nuovo direttore artistico?

Teatro Ambra Jovinelli

Sequestrato nel lontano 2008, oggetto di polemiche elettorali, sede di flash-mob che ne chiedevano a gran voce la riapertura, dopo aver rischiato di diventare un supermercato o restare perennemente chiuso, finalmente venerdì prossimo tornerà a vivere il glorioso teatro Ambra Jovinelli.

Nuova gestione degli impresari Marco Balsamo e Gianmario Longoni con il benestare della società proprietaria dell’immobile. Le proteste erano arrivate a livelli elevati. Non solo gli appassionati e i dipendenti, ma anche gli abitanti del quartiere Esquilino che, dopo la chiusura, lamentavano un degrado crescente nell'area immediatamente adiacente alla struttura.

Un gruppo su Facebook che contava oltre cinquemila iscritti al grido di "Salviamo l'Ambra Jovinelli!", un sito per il "Comitato per il Nuovo Ambra Jovinelli" (che non sappiamo però quanto spazio avrà nella nuova gestione): una mobilitazione continua che ha portato i suoi frutti.

E ora per la direzione artistica del teatro si pensa a un nome illustre come quello di Gigi Proietti, silurato a mezzo stampa, senza troppi complimenti nel 2007 dal 'suo' Teatro Brancaccio. Alle voci di corridoio, risponde proprio l'impresario Marco Balsamo

Il mio socio Longoni è personalmente legatissimo al grande attore. Per me, poi, è una leggenda vivente, quindi saremmo felicissimi che accettasse un incarico di questo genere. Da accorto uomo di spettacolo, ed esperto uomo di teatro, credo che attenda che la situazione si tranquillizzi definitivamente. Ma mi auguro che poi ci faccia il grande regalo di accettare.

  • shares
  • Mail