Scivolo per disabili nel vuoto

In Viale Regina Margherita, proprio all’altezza della fermata della Metro “Policlinico” c’è uno scivolo per disabili decisamente anomalo.
Ce lo segnala Emanuele, ex blogger di 06 “in pensione”, ed effettivamente la rampa suddetta lascia come minimo interdetti, dato che finisce letteralmente nel vuoto.

In corrispondenza del passaggio non ci sono infatti strisce pedonali, ma, a ben vedere, anche se ci fossero la situazione non migliorerebbe visto che per arrivare dalla parte opposta della strada si devono attraversare i cordoli del tram.

Le mie ipotesi sono due...

1. Durante un rifacimento stradale gli scivoli sono stati spostati (effettivamente più avanti in corrispondenza del semaforo c’è un attraversamento pedonale con rampa d’accesso). Le strisce precedenti sono state cancellate e si sono aggiunti i cordoli per il tram e così lo scivolo, “retaggio del passato”, è finito nel vuoto.

2. Si tratta di scivoli non per l’attraversamento stradale bensì per salire sul marciapiede, ad esempio dopo aver parcheggiato l’auto.

Si accettano altre ipotesi...

In ogni caso, mi chiedo, è a norma uno scivolo del genere? Ho sempre pensato che una qualsiasi rampa dal marciapiede alla strada dovesse per legge essere accompagnata da strisce pedonali. Qualcuno può illuminarci?

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: