Bimbo investito con lo scooter a San Basilio: caccia al pirata

Il piccolo di sei anni investito da uno scooter a San Basilio, è ricoverato in condizioni gravissime, mentre le autorità sono a caccia del pirata della strada, fuggito lasciando il bambino a terra.

Il bambino di sei anni, travolto da uno scooter pirata a San Basilio, mentre attraversava le strisce pedonali con la madre, è stato ricoverato con codice rosso al reparto di rianimazione del "Pertini", G. L., e le sue condizioni sono purtroppo gravissime.

Tutto è successo poco dopo le 17 in viale Egidio Galbani, lo stradone che attraversa il quartiere tra la Nomentana e la Tiburtina, mentre il bambino attraversava le strisce pedonali nei pressi dell'incrocio con viale Reck, dove è stato gettato in terra da un grosso scooter.

Un Yamaha Majesty, forse un "Burgman" Suzuki, per i testimoni, guidato da un uomo, scivolato in terra, rialzato e ripartito a tutto gas, lasciando il bambino a terra senza coscienza e la madre urlante.

Esaminando alcuni pezzi della carenatura frontale del maxiscooter restati in strada dopo lo scivolone, ascoltando i testimoni, esaminando i filmati delle telecamere della strada, e controllando negli ospedali dove il pirata potrebbe essersi fatto medicare, vigili urbani, polizia e carabinieri sono sulle tracce del fuggitivo.

  • shares
  • +1
  • Mail