"Roma Sound": una settimana di concerti a Roma dal 2 al 7 novembre

Romasound 2 - 7 novembre

Nuovo appuntamento di RomaSound: la guida di 06blog alla settimana di musica dal vivo. Una selezione dei migliori appuntamenti per ascoltare band e artisti rigorosamente live nei principali club e locali della Capitale. Eventi, festival e concerti: con RomaSound cercheremo di darvi una mappa dei suoni della città, l’itinerario di un percorso musicale lungo sette giorni. 'Stavolta, visto il ponte di Ognissanti, facciamo un'eccezione e iniziamo dal martedì.

Oltre al concerto di Prince che vi abbiamo segnalato per tempo (biglietti a ruba per un tour imperdibile), Le Vibrazioni aggiungono due date al calendario della loro tournée. La band presenta l’ultimo nuovo album intitolato “Le Strade del Tempo”: il ritorno sulle scene per celebrare con un nuovo capitolo i 10 anni di attività. Data romana sabato 6 novembre all'Atlantico (ex Palacisalfa) in via dell’Oceano Atlantico 271/D. Biglietto posto unico a 17.25 euro

Chi non è riuscito ad accaparrarsi i biglietti per il live del Genio di Minneapolis, può godersi comunque una delle band più interessanti in circolazione sul palco del Circolo degli Artisti. 'Stasera, martedì 2 novembre infatti, arrivano i Pontiak: potente trio rock capace di unire psichedelia e atmosfere folk, il tutto con una forte impronta metal. Concerto previsto per le 21 e 30, biglietto up-to-you (prezzo a offerta libera).

Domani, mercoledì 3 novembre, l'evento più atteso è al Teatro Palladium con il "Mirror Mirror Spectacle" dei The Irrepressibles, un ensemble che utilizza in maniera intelligente e spettacolare scenografie, luci, costumi, make up e movimenti coreografici, studiati con fantasia e accuratezza facendo emergere una teatralità barocca e circense. Trovate una videoanteprima all'inizio di questa seconda parte del post.

Giovedì 4 novembre serata imperdibile per gli amanti delle sonorità reggae all'INIT. I berlinesi Supersonic trasferiscono la loro crew nella Capitale per portare i loro undici anni di esperienza nel produrre musica e far ballare il pubblico insieme ai One Love Hi Pawa. Apertura dei Love Massive. Si inizia alle 23 e il biglietto d'ingresso costa 7 euro. Il Circolo degli Artisti propone invece il live di Four Tet: il genio dell'elettronica Kieran Hebden torna a Roma in un concerto che si preannuncia ancora una volta imperdibile. Ingresso ore 21 e 30, biglietto 16 euro.

Venerdì 5 novembre la prima delle due serate dedicata al rock progressivo: "Prog Exibhition",quarant'anni di progressive rock con alcuni dei nomi più importanti della scena straniera e nazionale. Un doppio evento live con nomi del calibro di PFM (Premiata Forneria Marconi) con la partecipazione di Ian Anderson dei Jethro Tull e Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca e Tolo Marton de Le Orme, oltre a David Cross dei King Crimson. Scenario: il Teatro TendaStrisce. L'abbonamento ai due giorni costa 60, 53 o 45 euro (in base ai posti). L'ingresso alle singole giornate invece costa 35, 30 e 25 euro. I concerti iniziano alle ore 20.

Gli amanti della Techno invece non possono perdersi l'accoppiata Ben Klock e MyMy (Nick Höppner): i due celeberrimi dj resident del Berghain/Panorama Bar di Berlino. Entrambi al Brancaleone - il tempio romano dell'elettronica - con un ingresso unico a soli 10 euro. Gli appassionati del rock classico invece, possono tornare a vedere i Queenmania insieme a Cristina Scabbia, l’incantevole cantante dei Lacuna Coil. Saranno in concerto al Cross Road live club sulla via Braccianese a Osteria Nuova. Inizio concerto ore 22 e biglietto a 8 euro.

Sabato fitto come sempre di appuntamenti. Il 6 novembre c'è Francesco Guccini al Palalottomatica. Il concerto inizia alle ore 21 e il biglietto d'ingresso costa € 28.75 euro. Alla Stazione Birra (in via Placanica 172 a Morena) il meglio della scena brutal, thrash e deathcore con l' "Eklipse Metal Fest": Hour of Penance, Slaughter Denial, Following The Shade e Human Improvement Process. Inizio serata ore 21, biglietto d'ingresso 8 euro. Al Circolo degli Artisti i Mambassa presentano “Lonelyplanet”, il nuovo disco uscito a fine ottobre, che arriva a sei anni di distanza dal precedente “Mambassa”, ed a quindici anni dalla nascita della band. A seguire la discoteca con Screamadelica. Inizio concerto ore 22, ingresso 5 euro (l'ingresso al giardino è libero fino alle 22 e 30. A seguire ingresso 5 €).

Per finire, domenica 7 novembre all'INIT arriva Glen Matlock con i suoi Philistines: il primo bassista dei Sex Pistols, poi dei Rich Kids, ha collaborato negli anni con Iggy Pop, i Damned e Johnny Thunders. Apertura ore 21 e 30, ingresso a 12 euro. Al Brancaleone invece, gli Shiny Diamond (The Real tribute to Pink Floyd): una delle migliori tribute-band italiane dei Pink Floyd, attiva in tutta Italia da oltre 5 anni. Il loro repertorio ripercorre gran parte della carriera artistica del gruppo in un concerto di almeno due ore a partire dalle 21 (biglietto 12 euro).

  • shares
  • Mail