La settimana dei Municipi: partito il conto alla rovescia per il Natale

Tutti si danno da fare per rendere più belli (o meno brutti) i nostri quartieri

A Roma è così: la festa dell’Immacolata fa scattare ufficialmente tutti sull’attenti e mentre i privati cittadini rispolverano da soffitte e cantine gli scatoloni con gli addobbi per albero e presepe, le amministrazioni pubbliche si occupano di vestire a festa la città per le Feste ormai imminenti con luminarie natalizie varie e quanto di originale la fantasia e soprattutto il budget consentano.

Non sono da meno i Municipi, che però oltre ai festoni (e meglio) si adoperano per rendere i quartieri un po’ più vivibili durante il periodo più trafficato dell’anno. Mentre il Municipio II è alle prese con un circo abusivo che si è stanziato in viale Norvegia bloccando il traffico e pare ci rimarrà fino al 7 gennaio, il Municipio I, più furbamente, sta valutando la sospensione immediata dei piani di massima occupabilità del suolo pubblico del centro storico perché le revoche che stanno arrivando a diversi bar e ristoranti rischiano di mettere in ginocchio la categoria.

Il Municipio XIV – dove nel frattempo è stato approvato il registro delle unioni civili - ha finalmente eseguito i lavori di riqualificazione di un tratto pari a 800 metri di via Borromeo, dove è stato posato nuovo asfalto; il Municipio III, invece, è ancora all’inizio della gestione dell’emergenza verificatasi nel Parco delle Valli, dove ci sono insediamenti abusivi e rifiuti di ogni genere, dai quali da qualche giorno si sprigiona una nube di fumo, segnalata da diversi residenti, la cui tossicità è stato richiesto all’Arpa di verificare.

In via Bravetta, Municipio XII, preoccupa invece il ritrovamento di siringhe usate senza il cappuccio di protezione all’ago, lungo un percorso battuto ogni mattina da diversi studenti che si recano a scuola, e sempre in tema di sicurezza il Municipio XIII ha finalmente convocato un consiglio straordinario sul tema, come chiesto più volte dal gruppo Fratelli d’Italia, vista l’escalation di rapine a negozi e abitazioni nel territorio.

In zona Marconi il Municipio XI si rifa il look sistemando finalmente i giardini di via Blaserna con il ripristino dei giochi e degli arredi urbani, l’impianto di nuove alberature e la costruzione di un’area dedicata al gioco del calcio; un po’ più in là, su Valle Galeria, lo stesso ente ha approvato un’altra risoluzione di riqualificazione ambientale.

Infine, il Municipio VIII lancia l’allarme sul terribile stato di degrado in cui versano alcune aree di sua competenza quali Tormarancia e Garbatella, mentre a Ostia – Municipio X – si torna a parlare della vecchia questione dell’accesso fluviale agli scavi, ricordando che dieci ani fa il Comune aveva avviato un progetto di navigazione e approdo affidandone la realizzazione ad alcuni soggetti, nell’ambito del contenitore “Città come scuola”. Che fine ha fatto?

Foto | Tony Ciabba

  • shares
  • Mail