Sciopero di 24 ore dei caschi bianchi: Roma 29 gennaio 2014

I Caschi bianchi di Roma continuano a programmare il calendario della rivolta sindacale, con un nuovo sciopero di 24 ore, programmato per mercoledì 29 gennaio 2014.

Il vento di protesta che infuria su Roma, incurante di luci e addobbi delle feste di questo Natale 2013 in crisi, spira anche dai caschi bianchi, invitati tutti in strada, dalla loro rappresentante più indisciplinata, per finire il blocchetto delle multe di Natale, ma in tutta risposta in assemblea sindacale oggi e domani, nonostante la due giorni di mobilità a targhe alterne.

Oggi sono bastate due ore di assenza (dalle 7 alle 9) dalle strade, per creare rallentamenti e code su via Salaria, via Flaminia, via Cassia, via Tuscolana, via Pontina, via Laurentina, via Aurelia, via Casilina o sulla tangenziale Est e in zona San Giovanni.

Inoltre, tutto quello che ha prodotto l'incontro di questa mattina in Prefettura, tra Campidoglio, vertici della polizia municipale, e i dirigenti dell'Ospol-Csa, è un nuovo sciopero di 24 ore, indetto per il 29 gennaio 2014., soprattutto se non arriverà alcuna soddisfazione dei 18 punti all'ordine del giorno, ovvero:

"organico, medicina preventiva, assicurazione contro aggressioni, polizza arma da fuoco, strumenti di autotutela, documento di rischio strada, cabine protettive, sedi di casermaggio, parco auto, vestiario, previdenza integrativa, osservatorio epidemiologico malattie professionali e nuova organizzazione del lavoro incentrata sul Vigile di Quartiere"

Serpeggia lo scetticismo riguardo l'annuncio sui 400 vigili in più, in strada tutti i giorni durante il periodo delle feste natalizia, senza parlare dell'organizzazione di Capodanno e della mancanza di dialogo e sintonia con l'amministrazione comunale. Per Marco D'Emilia della Cgil,

"I vigili sono esasperati. Non si esclude lo sciopero dopo Natale ma siamo pronti anche a fare altre assemblee durante le feste".

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail