Forconi a Roma: la città blindata aspetta l'esito del voto di fiducia al Governo Letta

I forconi romani si preparano all'azione eclatante, paventata in caso di Fiducia al Governo Letta, in una Roma già blindata.

Piazzale dei Partigiani, scelto come luogo evocativo per il presidio di coordinamento romano della rivoluzione del movimento dei Forconi, al fianco di disoccupati, precari, pensionati, studenti, lavoratori di ogni genere e famiglie che rivendicano il diritto alle cure Stamina, aspettano domani tra camper, gazebo e tricolore.

Una protesta che ha registrato giusto qualche momento di tensione, nella mattinata di ieri sulla via Tuscolana, presso la sede della Banca d'Italia, e su via Cristoforo Colombo bloccata per alcuni minuti dai militanti del "Movimento sociale europeo".

Nel pomeriggio durante l'iniziativa di solidarietà al Comitato Agricoltori Riuniti sono stati lanciati petardi e fumogeni nei pressi della sede della Regione Lazio, conclusi con undici persone sono fermate e accompagnate negli uffici del Commissariato Colombo per accertamenti.

Stando alla Confcommercio, neanche le merci dall’agromercato situato tra la via Tiburtina e la Roma-L’Aquila, minacciate dal paventato blocco , sembrano aver risentito delle prime manifestazioni di protesta e di alcuni blocchi stradali quasi simbolici degli autotrasportatori.

Roma però aspetta con una certa apprensione l'esito della votazione di domani, 11 dicembre 2013, quando Letta chiederà la fiducia alla Camera, perché se passa la fiducia al governo Letta i rivoltosi con i Forconi hanno già annunciato "un'azione eclatante", ma saranno molti di più i contrariati che impensieriscono.

"Se domani sarà votata la fiducia al governo e i politici non resteranno a casa, ci organizzeremo in questi giorni per indire la prossima settimana una manifestazione a Roma che porti milioni di persone. Sarà un assedio pacifico e concorderemo il percorso con le forze dell' ordine, ma siamo disposti a restare fin quando i politici non andranno via". Danilo Calvani, leader del movimento dei forconi da Piazzale dei Partigiani.

Per quanto riguarda domani, il Comitato per l'ordine pubblico ha già rafforzato le misure di sicurezza nelle sedi istituzionali, blindato le zone del Quirinale e Palazzo Chigi, presidiato gli snodi autostradali e le stazioni, così Roma blindata e a targhe alterne, aspetta domani, anche se la foto che torna al 1944 con i carri americani che avanzano per conquistare Roma , è solo un ricordo metaforico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail