Roma ama la dea bendata: record di giocate al SuperEnalotto

superenalotto
Macchè Napoli. Macchè superstizione meridionale. In Italia a credere di più nella cecità della fortuna al gioco siamo proprio noi romani, e anche i milanesi, al secondo posto per giocate al SuperEnalotto, dopo di noi (e prima di Napoli, terza in classifica).

Nella Capitale infatti, dall'inizio dell'anno si è registrato un record di giocate: 3 giocate su 4, nel Lazio, sono state effettuate a Roma, che detiene il 10% di quelle nazionali (235 milioni giocati da chi vive a Roma).

Ma perchè amiamo tanto la dea bendata? Forse perchè è lei la prima a favorirci: la nostra città infatti ha collezionato il maggior numero di '6', fin dalla nascita della formula 'SuperEnalotto'. Una curiosità: i mesi in cui abbiamo giocato di più, nel 2010, sono settembre e ottobre. Possibile spiegazione: la ripresa dell'anno, la voglia di sperare in un autunno 'diverso' lontano dai soliti conti che non tornano?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail