E liberaci dall'antenna: Sul tetto della Provincia

E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma

In molti mi hanno chiesto spesso di occuparmi di uno dei mali più incurabili di questa città. L'invasione delle antenne sulle nostre teste, sui nostri orizzonti. Per questo inauguro una nuova rubrica su 06blog, che prende in prestito il titolo dalla mia crociata personale, anti-transenna.

Del resto le antenne sono le transenne del cielo romano, e producono sicuramente danni peggiori. Senza entrare nella polemica sui problemi inerenti all'elettrosmog, dove da anni si litiga e discute (ma io vorrei vedere poi chi non gode dell'uso tecnologico), mi limito alla questione che come sempre mi sta più a cuore. Quella estetica.

La situazione sui tetti di Roma sta diventando oscena, siamo i peggiori d'Europa. I migliori blogger parlano di Antennopoli. Qualcuno deve fare qualcosa. Certo l'esempio con cui apro questa denuncia fa riflettere. Quello che vedete è il tetto della Provincia di Roma, sullo sfondo c'è la cupola del Santissimo Nome di Maria al Foro Traiano.

E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma

Ora, se c'è una una politica che apprezzo è quella del wi-fi di Zingaretti (che anzi si dovrebbe rendere più funzionale), e da questo punto di vista non posso che stare dalla sua parte rispetto alle proteste di Giuseppe Teodoro, quale coordinatore dei Comitati romani contro l’elettrosmog.

Aggiungo anche che il tetto di palazzo Valentini (sede della Provincia) è quasi nudo. Però quando vedo gli operai su quell'antennone che impalla anche i voli dei rondoni, m'illudo che la stiano smontando. Comincio a scattare perché voglio testimoniare questa bella impresa.

Poi mi rendo conto che sarà solo un piccolo abbassamento. Con un elemento in più a renderla sempre un pugno nell'occhio romano. Allora mi chiedo: Ma come possiamo evitare questi elettromostri se vogliamo connetterci, comunicare, informarci? Come si sceglie un punto strategico che non dia fastidio? E' impossibile?

Intanto però le foreste d'antenne restano un fenomeno molto più schifoso da risolvere. Perché la quantità è straripante. Il Comune dovrebbe e potrebbe intervenire. Magari cominciando a recuperare tutte le vecchie antenne in disuso. Che sono tantissime. O premiando i cittadini più volenterosi che si adoperano per smontare ed eliminare.

E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma
E liberaci dall\'antenna: Provincia di Roma

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: