Atac: deviazione mobilità dal 9 al 15 dicembre 2013 con sciopero e targhe alterne

Con il piano dei trasporti e della protesta di Natale, lo smog, le targhe alterne e un falso allarme bomba, la mobilità della capitale, torna on the road insieme allo smog che ferma veicoli più inquinanti, eventi, proteste, cantieri, lo sciopero, e tutto quello che la devia, rallenta e ferma, da lunedì 9 a domenica 15 dicembre 2013.

Il Piano dei trasporti Natale 2013 con il servizio potenziato, la navetta dello shopping in strada, e tutto quello rischia di causare al trasporto lo sciopero paventato da vigili e autisti Atac, lo trovate in dettaglio nella nostra segnalazione dedicata.

Lunedì, insieme ad un nuovo stop della circolazione dei veicoli più inquinanti, e la circolazione a targhe alterne confermata per martedì e mercoledì (trovate tutto qui), conviene fare attenzione anche allo sciopero che paventa la rivoluzione, riportando i Forconi e un fritto misto di sigle e individui, a bloccare la circolazione insieme all'Italia, e ovviamente di marciare tutti su Roma.

In ogni caso, tra le 9 e le 13, è in programma anche la manifestazione di protesta degli studenti di alcune scuole di Roma nord 'contro i tagli e la spending review annunciati dal ministero dell'Istruzione', con un corteo di circa mille studenti pronto a sfilare tra piazzale Cardinal Consalvi, viale del Pinturicchio, piazza Mancini, Ponte Duca d'Aosta, lungotevere Maresciallo Diaz e piazzale di Ponte Milvio. Contemporaneamente e per le stesse motivazioni, altri 500 studenti manifestano tra Ponte Milvio, la Cassia e piazza dei Giuochi Delfici. In entrambi i casi sono previste temporanee limitazioni al traffico pubblico e privato al passaggio dei manifestanti.

L'allarme bomba scattato sulla ferrovia regionale Roma-Nettuno, per un presunto pacco bomba segnalato nel sottopassaggio della stazione di Padiglione, ha sospeso la circolazione sulla linea, predisponendo un servizio sostitutivo con bus navetta tra Aprilia e Nettuno. Come al solito, anche se si è rivelato un falso allarme, dalle ore 6.15 alle 8.10 ha sospeso la circolazione e creato disagi a parecchi pendolari, prima che tutto potesse tornare alla normalità.

A partire da lunedì 9 dicembre cambiano gli orari delle linee bus 32, 44, 60L, 105, 490, 542, 673, 715 e 774, mentre la prima e ultima partenza dai capolinea restano invariati, con l'eccezione della linea 774, che dal lunedì al venerdì saranno rispettivamente alle 7.04 e alle 21.45, l sabato alle 7.02 e alle 21.47.

Dalle 22 di lunedì alle 5 di martedì, i lavori di installazione della scala mobile nella stazione Lodi della linea C del metro', chiudono al traffico via La Spezia, tra piazza Camerino e via Monza, deviando le ultime corse delle linee 16 e 81.

Martedì, dalle 9 alle 14, 200 lavoratori di un'azienda elettromeccanica di Rieti hanno disdetto il sit-in a via Molise, davanti al ministero per lo Sviluppo Economico, insieme al divieto di sosta con sgombero di tutti i veicoli presenti in via Molise, e le deviazioni di percorso dei bus.

Il maxi tamponamento sulla Cristoforo Colombo, all'altezza di via Pindaro, in direzione Ostia, che ha coinvolto cinque automobili, e quattro feriti finiti al Grassi di Ostia, ha richiesto la temporanea chiusura della corsia centrale della Colombo.

Nel primo giorni di targhe alterne, sono bastate due ore di assenza (dalle 7 alle 9) dei vigili in assemblea, per creare rallentamenti e code su via Salaria, via Flaminia, via Cassia, via Tuscolana, via Pontina, via Laurentina, via Aurelia, via Casilina o sulla tangenziale Est e in zona San Giovanni.

Stessa cosa per mercoledì, con code e rallentamenti sulla tangenziale est e in zona San Pietro, in via Salaria e via Cassia, via Flaminia, via Trionfale, via Appia Nuova, mentre un guasto tecnico ha causato lo stop totale delle linee B e B1 della metropolitana per oltre 20 minuti dalle 8.52 alle 9.30, mentre la linea B1 è restataa ferma tra Bologna e Conca d'Oro fino alle 12.30. Sulla Roma Lido, un gruppo di lavoratori della Lucentissima, società che si occupa della pulizia dei convogli della Metro, ha occupato per protesta i binari tra Piramide e Magliana per circa un'ora, dalle 11.30 alle 12.30, provocando un ulteriore stop anche della metro B.

Per chi si avventura 'for de porta' la Provincia di Roma avverte che la prima fase dei lavori di completamento dell’installazione in sicurezza delle barriere antirumore, dalle ore 9 di martedì 19 novembre alle ore 18 di venerdì 13 dicembre, chiude entrambi i sensi di marcia del tratto della Nomentana Bis in Comune di Fonte Nuova, dalla Rotonda Salvatoretto, in corrispondenza della S.P. Nomentana, fino allo svincolo di via Tor San Antonio.

In alternativa i veicoli provenienti dalla S.P. Palombarese e diretti a Fonte Nuova devono uscire su via Tor San Antonio e proseguire sulla S.P. Nomentana, mentre i veicoli diretti a Roma possono percorrere la SP Nomentana in attraversamento all’abitato di Fonte Nuova e reimmettersi sulla Nomentana Bis da via Tor San Antonio, o proseguire sulla stessa S.P. Nomentana.

Stessa attenzione va riservata alle strade alle porte di Roma con nebbia, ghiaccio e neve, dove è scattato obbligo di montare pneumatici da neve o catene, segnalata qui con l'elenco delle strade.

Dallo scorso 11 settembre i mercoledì dedicati alle udienze papali, ereditano anche la riduzione dei permessi giornalieri di tipo B/C per l’accesso dei bus turistici alla ZTL1, limitata a 300 unità, mentre i possibili rallentamenti e/ limitazioni al traffico, nell'area attorno alla Basilica, in particolare durante l'afflusso e il deflusso dei fedeli, tornano a chiudere via della Conciliazione e via Paolo VI, rischiando di limitare le corse della linea bus 116 sul lungotevere Sangallo, senza raggiungere il Terminal Gianicolo.

Giovedì, dalle 9 alle 14, Il corteo di circa 5000 lavoratori del settore commercio e turismo, aderenti ai sindacati di categoria Cgil-Cisl e Uil, da piazza Bocca della Verità a largo Bernardino da Feltre, percorrendo via della Greca, lungotevere Aventino, ponte Palatino, piazza Castellani lungotevere degli Alberteschi, lungotevere degli Anguillara, piazza Gioacchino Belli e viale Trastevere, rischiano di causare chiusure e deviazioni delle linee H, 3, 8, 23, 30, 44, 75, 81, 83, 115, 125, 160, 170, 280, 628, 715, 716, 780 e 781.

Il traffico impiega poco però ad andare in tilt anche a causa delle altre manifestazioni, dei 60 pullman carichi di lavoratori della Fiom a piazza del Popolo, di quelli che hanno lasciato il sit-in diretti verso palazzo Chigi, costringendo i vigili a chiudere via del Corso, del presidio dei Forconi ad Ostiense, e soprattutto gli scontri tra polizia e studenti alla Sapienza, dove fioccano uova, bottiglie, fumogeni, petardi e bombe carta.

Dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì, la consueta pulizia del viadotto della Magliana, torna a chiuderlo al traffico,da via Laurentina in direzione Fiumicino, deviando le linee 31 e 780, dalle ore 23 a fine servizio.

Da venerdì 13 a lunedì 23 dicembre, dalle ore 16 alle 24, "Il nostro Natale 2013" ad Acilia, è stato annullato e non chiude al traffico via Daniele da Samarate, tra via P. Mazzara e via A. da Gaeta, deviando le linee 013, 013D, 017 e 017D, da inizio a fine servizio.

Sabato, dalle 7 alle 17, la potatura degli alberi chiude al traffico via Prenestina, tra via di Tor Sapienza e via Longoni.

Domenica, dalle 9 alle 11.30 circa, circa 500 atleti di "CorriOlimpiaEur 2013", con partenza e arrivo in via dell'Astronomia, chiudono al traffico via Romolo Murri, via dei Primati Sportivi, Piazzale Ferruccio Parri e via Tupili, da largo Kemal Atarturk a viale dell'Astronauta, con possibili deviazioni per le linee 31, 780, 130F e 708.

Purtroppo però la corsa si è svolta tra strade intasate, chiusure improvvise, deviazioni di traffico e cittadini infuriati alla Corriolimpiaeur, con il traffico autogestito da alcuni cittadini volanti e la presenza di sole due pattuglie della Polizia Locale di Roma, rispetto alle 15 richieste, che a quanto pare "hanno dato tutti forfait alla richiesta del Comune di presentarsi fuori dal loro turno ordinario, come forma di protesta nella nostra vertenza e così è stato il caos sulle strade a sud di Roma.

Il consueto appuntamento con il mercato dell'antiquariato, torna a chiudere al traffico via Cimarosa, deviando la linea 360 proveniente da piazzale delle Muse.

Ostia continua la pedonalizzazione del centro storico tutte le domeniche, dalle ore 8 alle 20, sino al 22 dicembre 2013, mentre la consueta manifestazione culturale, torna a chiudere al traffico via delle Baleniere, tra via della Antille e via Vasco de Gama, deviando le linee 04, C4, C13 e C19.

Da venerdì 29 novembre, gli abbonati Metrebus Roma e Lazio (mensili e annuali, ordinari e agevolati), possono ritirare il contrassegno Metrebus Parking, per la sosta gratuita nei parcheggi di scambio Atac, che prima era in distribuzione soltanto nei parcheggi di scambio presidiati da personale Atac, anche nelle biglietterie di Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Spagna, Battistini, della linea A; Ponte Mammolo, Termini, Eur Fermi, Laurentina e Conca d’Oro, della linea B e B1, aperte dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 20, domenica e festivi dalle 8 alle 20, ma anche Saxa Rubra e Piazzale Flaminio, della Roma-Viterbo, e Vitinia della Roma-Lido, aperte per l’intero orario di servizio delle due ferrovie.

Dalle scorse settimane ereditiamo anche Via dei Fori Imperiali 'sorvegliata' da due telecamere 24 ore su 24, e l'elenco di divieti e deroghe riconfermate all'interno dell'Anello Ferroviario

Sulla Tangenziale Est, le nuove gallerie della circonvallazione Interna che si trovano, una per senso di marcia, tra l'A24 e Batteria Nomentana, sono transitabili senza alcuna restrizione anche di notte. Sempre sulla Tangenziale, permane invece il divieto di transito, presidiato da telecamere, tra le 23 e le 6, sul tratto tra largo Passamonti (San Lorenzo), l'accesso in Tangenziale di via Prenestina e viale Castrense (San Giovanni), fatta eccezione per i veicoli dei disabili, i mezzi Atac e Cotral, i mezzi di soccorso e quelli Ama e i taxi.

Le istruzioni per navigare gratis anche in tram, al capolinea o alla fermata con AtacWiF, le trovate in questa segnalazione dedicata.

E' attivo il nuovo capolinea Cotral alla stazione Tiburtina, nell'area degli stalli gestiti dalla Tibus, a poche decine di metri dal vecchio capolinea. Dal Terminal di Tiburtina partono le corse del trasporto pubblico extraurbano che collegano Roma a Rieti, a Monterotondo e a Palombara Sabina. L'area è dotata di sistema di videosorveglianza, punto ristoro, servizi igienici e sala d'attesa. I mezzi Cotral prendono servizio dagli stalli compresi dal 7 all'11. A disposizione dei viaggiatori un pannello elettronico riepilogativo degli orari di partenza, con aggiornamenti in tempo reale anche su eventuali variazioni. Le informazioni sono anche disponibili, via web e smartphone.

Tra il già segnalato che conviene ricordare ci sono poi i nuovi autovelox in funzione sulle strade.

Stessa cosa per le deviazioni del trasporto pubblico e la mappa della nuova viabilità, determinata dall'apertura del cantiere in piazzale Ipponio per la Stazione Amba Aradam / Ipponio della Linea C della Metropolitana di Roma, che ha appena slittato a giugno 2014 l'apertura del tratto Da Pantano a Centocelle.

Sino al 14 dicembre resta attivo anche il nuovo orario regionale per i treni gestiti da Trenitalia, FL1 (Orte-Roma-Fiumicino Aeroporto), Fl2 (Roma Tiburtina-Tivoli/Arezzo), FL3 (Roma Ostiense-Cesano/Viterbo), FL5 (Roma-Civitavecchia), FL6 (Roma-Cassino), FL7 (Roma-Minturno), oltre al collegamento Orte-Viterbo, qui tutti i dettagli.

Google Transit, disponibile su Google Maps per computer e dispositivo mobile, fornisce un'ottimo strumento per spostarsi nella capitale, calcolando in modo semplice, rapido e gratuito, percorsi, orari, tempi di transito e dettagli degli spostamenti con bus, tram, metro e ferrovie regionali di Roma.

Tutte le modifiche apportate alla viabilità di piazza dei Cinquecento con la chiusura dei cantieri per il rinnovo del Nodo di Termini, ovvero il punto di scambio nevralgico della linea A e B della rete metropolitana di Roma, sono nella segnalazione dedicata (link sul nome).

Sul fronte dei cantieri

OSTIA: una voragine in via dell’Idroscalo devia le linee 05, 014 e 015 in via della Martinica, via delle Ebridi e via dell’Idroscalo.

TRASTEVERE: un cantiere stradale chiude al traffico via Morosini, tra piazza San Cosimato e via Mameli, deviando i bus della linea 125 su un percorso alternativo.

LABARO: la voragine aperta nell'asfalto in via Vincenzo Comparini, continua a deviare la linea bus 039, in direzione Saxa Rubra, da via Valbondione in via Gemona del Friuli, via Fiesse, via Monti della Valchetta, via del Labaro, dove riprende il percorso normale.

CENTRO STORICO: l'avanzamento del cantiere sulla rete del gas aperto dalla fine di ottobre in via Monserrato, devia i minibus in arrivo dal capolinea di Porta Pinciana, per via Giulia (a doppio senso di marcia per il tempo dei lavori), vicolo della Moretta e via Monserrato.

COLOSSEO: l'avanzamento dei lavori su via Labicana, per la sostituzione dei cordoli a protezione della corsia preferenziale, cambia l'orario dei lavori dalle 23 alle 4, sempre dal lunedì al venerdì, chiude la preferenziale solo in direzione del Colosseo a partire da via Merulana, deviando le linee 85, 87 e n10, mentre la a linea 3 ha ripreso a viaggiare su tram anche di sera.

TIBURTINA: un cantiere in via della Lega Lombarda, devia le linee n2, 120F, 490, 491, 495 e 649, provenienti dalla stazione Tiburtina, in via della Lega Lombarda, all'altezza di via Arduino, costringendole a transitare fermare nella corsia promiscua.

APPIO -TUSCOLANO: lavori Italgas in via Acqui, la linea 87, in direzione Colli Albani, devia in via Etruria, via Imera, piazza Zama, via Siria, circonvallazione Appia e via Baccarini.

PINCIANO: via Po resta chiusa ai mezzi pesanti (oltre tre tonnellate e mezzo) nel tratto compreso tra Corso Italia e via Salaria, deviando anche il percorso delle linee bus 52, 53, 63, 83, 92, 217, 360 e 910.

CASTEL DI LEVA: prorogati i lavori per il raddoppio di via Castel di Leva, insieme ai possibili rallentamenti per i bus della linea 044, sino al 22 dicembre.

VILLA PAMPHILI: lavori in via di Villa Pamphili, avanzano di circa 50 metri, altezza civico 75/E, la fermata della linea 710.

CORSO TRIESTE: Lavori in viale Eritrea, in direzione piazza Annibaliano/corso Trieste, arretrano la fermata bus Eritrea/Sant'Emerenziana all'altezza del civico 7, mentre la fermata Eritrea/via lago di Lesina resta temporaneamente soppressa.

A24: nel piano di realizzazione delle complanari per l'autostrada, gli interventi necessari alla ricostruzione del cavalcavia dell'A24, continuano a chiudere strade e deviare la viabilità.

APPIA ANTICA: un cedimento del muro di recinzione in via Appia Antica, ha arretrato di circa 20 metri la fermata N°71331 delle linee 118 e 218, all'altezza del civico 45.

PIETRALATA: lavori in via Giuseppe Caraci, altezza civico 36, deviano la linea 445 in direzione XXI Aprile, da via Monti di Pietralata per via Rodolfo Lanciani. In direzione via Curioni, i bus proseguono per via dei Monti di Pietralata, mentre la fermata 78199 è temporaneamente soppressa.

VIA SALARIA: lavori alla rete fognaria in via Salaria, altezza Salita della Marcigliana, spingono la linea 302 a proseguire su via Salaria senza effettuare le fermate all'interno del quartiere di Settebagni.

LA RUSTICA: lavori in corso spostano temporaneamente il capolinea delle linee 447 e 543 di via Vertunni, sulla stessa via all'altezza dell'impianto di fermata 75040 (fermata Vertunni/Salcito), poco dopo l'incrocio con via Salcito, e da lunedì 17 giugno deviano il percorso di 8 corse della linea 447, tra via Atanasio Soldati, via Fortunato Depero e via Luigi Russolo, garantendo il collegamento con la stazione ferroviaria 'La Rustica' della linea FL2. Direzione Vertunni deviano le corse delle ore 7.32-8.00-8.22. In direzione Rebibbia deviano le corse delle ore 14.04-14.38-16.37-17.13-17.31

DUE PONTI: Ripristinata la viabilità su via Ischia di Castro nei due sensi di marcia, tra via Sinisi e largo Sperlonga. Il cantiere per completare il sistema fognario lungo via Due Ponti avanza in corrispondenza di largo Sperlonga-nuova strada di Fondovalle. Senso unico di marcia su via di Fondovalle per i veicoli provenienti da via Grottarossa in direzione Due Ponti. Nuove modifiche alla viabilità per le linee 220, 301, 224, 221F nei giorni festivi. 

NUOVO SALARIO: a causa dei lavori nel piazzale della stazione Nuovo Salario, le linee di bus 88, 92 e 690 non transitano di fronte alla stazione; la linea 335 sposta temporaneamente la fermata di capolinea dal piazzale della stazione a largo Marliana; la linea 308 è stata invece trasformata in una circolare con capolinea unico 'Marmorale'. In direzione 'Nuovo Salario' quindi, segue il percorso abituale sino a via Comano altezza via Molazzana, poi percorre via Molazzana, inverte la marcia su via Minucciano e quindi transita di nuovo su via Molazzana e via Comano, da dove riprende il percorso abituale verso via Vincenzo Marmorale.

Nelle stazioni della metro, i convogli continuano ad essere in ritardo, in riparazione, in sciopero o fuori servizio, ma fornite di notiziari multilingue, trasmesso in inglese, francese, spagnolo e cinese, ogni ogni 30 minuti, dalle 6.30 alle 19.30, sugli schermi disseminati ovunque.

I 4 km della Nomentana bis, finanziata da Palazzo Valentini con circa 20 milioni di euro, che collega la localita' di Capobianco (Rm) a Tor Lupara (Fonte Nuova), quando non chiude, continua ad alleggerire il traffico dei quartieri di Parco Azzurro, Colleverde e Torlupara.

La chiusura del varco di via Casilina all’altezza di via Romolo Balzani e la contemporanea apertura di un nuovo varco carrabile posto all’altezza di via della Primavera, continua a cambiare l’itinerario delle linee 542F (in entrambe le direzioni) e 558 (per i soli bus provenienti da via di Torre Maura). Il nuovo passaggio lascia comunque aperto l'attraversamento pedonale all'altezza di via Balzani, a servizio della vicina fermata sulla ferrovia Termini-Giardinetti, presto fornita di tornelli anti evasione.

Cambiamenti e adeguamenti di orario e percorso delle linee

Da lunedì 25 novembre la linea bus 118 è trasformata in circolare con capolinea a piazzale Ostiense. Dal lunedì al sabato, prima partenza alle 5.30 e ultima alle 23; mentre nelle giornate festive, prima partenza alle 6 e ultima alle 24.

A partire da lunedì 25 novembre, le corse pomeridiane delle ore 15, 16 e 17 sulla linea 168 dal Ministero degli Affari Esteri, sono posticipate di mezz'ora, alle 15.30, 16.30 e 17.30.

Da lunedì prossimo 18 novembre, la linea bus 337 (Conca D'Oro metro B1 - via Manzoni/Tor Lupara) cambia orario migliorando l'intervallo delle partenze nella fascia oraria compresa tra inizio servizio e le 7 del mattino, con una corsa ogni 11 anziché ogni 16 minuti, mantenendo invariato quello della prima e l'ultima partenza dai capolinea.

Da lunedì 18 novembre, a Spinaceto la linea 731 cambia orario per agevolare gli spostamenti degli studenti in entrata e in uscita dai licei Plauto e Majorana, anticipando la partenza da 'Alessandrini' dalle 7.40 alle 7.30, e posticipando le partenze da 'Eroi di Rodi' dalle 13.10 alle 13.30 e dalle 14.10 alle 14.36, mantenendo invariato quello della prima e l'ultima partenza dai capolinea.

Per gli studenti degli istituti scolastici della zona Bravetta, da lunedì 4 novembre le corse della linea 33, cambiano il capolinea, spostato da via dei Capasso a via di Bravetta, altezza via degli Scrovegni, insime ad alcune fermate anche mentre viene soppressa quella su via Camillo Serafini, altezza via di Vigna Rigacci. 

Da domenica 10 novembre cambiano gli orari della linea 029, nei giorni feriali, al sabato e nei festivi, con le prime partenze da Saxa Rubra alle ore 5.40, e da Grottarossa alle ore 5.30. Le ultime corse partono invece alle 22.30 da Saxa Rubra e alle 22.41 da Grottarossa.

Per migliorare il servizio di trasporto pubblico nella zona di Monte del Marmo, e creare uno scambio tra le linee 908 e 992, da giovedì 12 settembre sono attivate due nuove fermate in via Monte del Marmo per le linee 908 e 992, con le fermate poco prima e poco dopo la rotatoria di via Casal del Marmo.

Alla strada e i marciapiedi nuovi in cantiere su via Ripetta e le relative deviazioni abbiamo già dedicato una segnalazione, stessa cosa per il grande ritorno dei tram della linea 3 tra Piramide e Valle Giulia.

La 'nuova Piazza San Silvestro Pedonale' ha inaugurato la nuova mappa della viabilità della zona, mentre all'Eur è ancora chiusa al traffico la corsia laterale di viale Cristoforo Colombo, nel tratto compreso tra viale America e viale Europa. Le linee 070, 071, 072, 700, 705, 706, 709, provenienti dalla stazione Eur Fermi, sono deviate su viale America e viale dell'Arte. Le linee non fermano in viale Europa e viale Boston; istituita una fermata in viale America, in prossimità di viale Boston.

I pregi e difetti della nuova Tangenziale Est si sommano a quelli della Vecchia Tangenziale Est che gli corre parallela e i provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento acustico continuano a chiudere tutte le notti, tra le 23 e le 6, a tutti i veicoli privati a due, tre e quattro ruote, nei tratti tra Nomentana e Tiburtina e tra largo Passamonti e viale Castrense.

A questo proposito per evitare multe per divieto di transito vale la pena di ricordare che 'Passamonti-Castrense' è presidiato da telecamere poste in viale Castrense all'altezza via Acireale, via Prenestina all'altezza via Colleoni, largo Passamonti all'altezza viale dello Scalo di San Lorenzo e circonvallazione Tiburtina, all'altezza dello svincolo per viale dello Scalo di San Lorenzo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito di Atac trovate l'elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

Per il resto, come al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail