Rifiuti di Roma: Scomodi e Ingombranti

rifiuti ingombranti roma

Torno a parlare di un tema caldo e fumante come la ‘monnezza’, differenziata e non, perché come e quando liberarsene sono argomenti del giorno, grazie anche al nuovo piano rifiuti proposto dalla Polverini, in Giunta a metà novembre, e la prossima raccolta straordinaria di rifiuti ingombranti.

Malagrotta ancora aperta dopo l’ennesima proroga, la ricerca di nuova discarica ‘interprovinciale’, quindi per Roma ma fuori porta, e la proposta di nove inceneritori invece dei cinque di Marrazzo, hanno acceso una miccia che rischia di fare parecchio rumore, e i conti con la rabbia dei comuni che non vogliono la spazzatura di Roma.

Già oggi per questa ragione sindaci e associazioni animeranno una delle tante manifestazioni in programma per il fine settimana, mentre tutti i romani che hanno necessità di disfarsi dei rifiuti ingombranti, tra le varie opzioni per farlo, domani potranno approfittare della raccolta straordinaria effettuata in strada nei 10 Municipi dispari.

Nella mattinata dalle ore 8.00 alle 13.00, si potrà approfittare di ben 27 postazioni predisposte per la raccolta di normali rifiuti ingombranti come sedie o materassi, ma anche di apparecchiature elettriche e elettroniche come computer o frigoriferi, e tutti i cosiddetti rifiuti speciali che richiedono particolari procedure di smaltimento come oli e vernici.

Se poi tra i vostri rifiuti ci sono anche biciclette o parti di esse, potrete affidarle alle amorevoli cure dell’Associazione Culturale Ciclonauti, ospitata da AMA nelle ecostazioni di piazzale Clodio, piazza San Cosimato e piazza Vittorio, che le recupereranno nella loro ciclofficina per restituirle alla società, utilizzandole per iniziative ludico-culturali e di beneficenza.

  • shares
  • Mail