06blog 6 tu: un'offerta di lavoro pericolosa

Riceviamo una lettera da una nostra lettrice, Flavia O., che ci racconta una strana disavventura riguardo ad un colloquio di lavoro, che si è rivelato una bufala e le ha fatto perdere quello precedente. Ecco la sua versione.

Attenzione alle offerte di lavoro, anche dopo aver fatto il colloquio. Anche se è andato a buon fine. Finché non cominciate sul serio a lavorare, non potete sapere se è tutto vero. Almeno questo è quello che è capitato a Flavia.

Salve,

La settimana scorsa ho mandato alcuni curriculum rispondendo a delle inserzioni sul portale Subito.it tramite la ricerca di offerte di lavoro su Roma. Rispondo ad un annuncio di lavoro su subito.it

del quale vi riporto il testo, dovessero levarlo

Meta è una dei BUSINESS PARTNER di riferimento di TELECOM ITALIA nel Lazio.
Operiamo esclusivamente nel mercato BUSINESS con professionalità e competenza.
Abbiamo grande attenzione per le persone e per la qualita' dell'ambiente di lavoro.

Stiamo cercando 10 operatori call center outbound

per la promozione e la vendita di IMPRESA SEMPLICE, l'offerta INTEGRATA fisso e mobile di TELECOM ITALIA.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

la data dell'annuncio è 26 novembre 2013.


Venerdì 29 novembre alle 9,41 ricevo una chiamata dal numero 33853940** ma il mio cell non prende e richiamando, un disco mi dice che parlo con la meta srl. Chiamo, dico di aver ricevuto una chiamata ed una signorina mi dice che è per un colloquio ma che mi richiameranno la settimana successiva. Alle 12.07 dello stesso giorno vengo richiamata e mi viene detto che si è liberato un posto, se sono quindi disponibile per sostenere un colloquio alle 15.

Mi presento e vengo accolta da una signora della quale non ricordo neanche il nome, alta, bionda, molto appariscente che mi inizia a tessere le sue lodi e quella dell'Azienda, una delle agenzie Telecom più forti in Italia. Mi fa 2 o 3 domande (premetto che lavoro in ambito di call center dal 2005 anche come responsabile di filiale...) fa un po' mostra di sé e mi comunica che per lei sono idonea.

A dicembre mi faranno una prestazione occasionale, perchè chiudono dal 20 dicembre al 7 gennaio e per onestà mi informa che non mi pagheranno le ferie, poi da gennaio, contratto a progetto, per 970€ mese, solo contratto full time, dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 dal lunedì al venerdì. Se sono d'accordo, però, devo iniziare dal lunedì 2 dicembre. In quel giorno non ci sarà, faro 8 ore di ascolto in affiancamento ai ragazzi che già lavorano, comunque già pagate, ed il giorno dopo, al suo rientro, il corso di formazione.

Accetto ed una ragazza viene a prendersi la mia carta di identità e codice fiscale per prepararmi la documentazione per il lunedì successivo.

A questo punto ESCO E CHIAMO DOVE LAVORAVO PER AVVERTIRE CHE NON SAREI PIU' ANDATA PERCHE' AVEVO TROVATO ALTRO, PIU' VICINO A CASA, PER 8 PRE E NON 5, DOVE MI PAGAVANO DI PIU'.

Ieri mattina, mi reco alle 9.00 nella sede di Via Siracusa 16 dove vengo accolta in effetti con un certo imbarazzo. Vengo messa accanto ad un ragazzo che mi deve far vedere il lavoro. Dopo un po' arriva un distinto signore in giacca cravatta, che mi convoca in una stanzetta e con un certo imbarazzo, apparente a quanto pare, mi comunica che la signora tot non ci sarebbe stata.

Dico che lo so, che mi era già stato detto. Al che il signore perplesso mi chiede quando e quando faccio presente di aver fatto il colloquio il venerdì precedente, cade dalle nuvole. Mi dice che forse la signora non torna più, che ha preso delle iniziative senza alcuna autorizzazione e che quindi si scusava, ma non potevo rimanere lì.

Sbigottita e incavolata chiedo se comunque ci sono possibilità visto che per COLPA loro avevo lasciato un lavoro. E CON IRONIA FUORI LUOGO VISTO LA PESSIMA FIGURA, il tipo fa "e quando lo avrebbe fatto? venerdì? boh... faccia così.. provi a chiamare verso fine settimana e vediamo se riusciamo a farle un colloquio".
ovviamente me ne vado MA NON FINISCE QUI!

ALLE 10.58, circa un'ora e mezza dopo tale schifosa figura, mi chiamano dal numero 3665630***, informandomi che mi stanno chiamando dalla Meta srl in merito al colloquio che mi avevano fissato per il martedì precedente (mai fissato...) che avevano dovuto spostare e che quindi ora volevano rifissare!

GLI HO FATTO PRESENTE CHE MI AVEVANO APPENA MANDATO VIA E CHE LI AVEVANO ANCORA COPIA DEL MIO CV E DOCUMENTI E TIMIDAMENTE QUESTA SI E' SCUSATA ED HA ATTACCATO!

NON SOLO MI HANNO FATTO PERDERE IL LAVORO PRECEDENTE, MA MI HANNO ANCHE PRESA BEN BENE PER I FONDELLI! E MENO MALE CHE SONO UN'AGENZIA SERIA!

Cordiali saluti

  • shares
  • Mail