Roma Bio-Eco-Sostenibile: al Mercato

flickr_Yellow Peppe_Andrew Morrell Photography

Sempre attenta a prezzi equi, per chi compra e chi produce, che non vadano a scapito della genuinità del prodotto, del suo sapore, e dell’ambiente dal quale proviene, Roma Bio-Eco-Sostenibile oggi va per Mercati.

Garanzia di qualità per prodotti di stagione, locali e a km zero, presentati spesso da chi produce quello che vende, e accompagnati da iniziative che arricchiscono la consapevolezza e la convivialità, i Mercati votati alla filosofia Bio cominciano ad essere una presenza costante sul territorio, mentre aumenta il consumo di prodotti biologici, stando almeno alle stime diffuse da Ismea.

La rete è in continua crescita a partire dai mercati di Campagna Amica, con frequenza bisettimanale ogni sabato e domenica al Farmer's Market dell’Ex Mattatoio di Testaccio o al Circo Massimo, oppure all’Auditorium domenica 17, a Vigne Nuove domenica 24, a Pio XI domenica 31, e da calendario nei mesi successivi anche a Prati Fiscali, Piazza Sempione, Collina Felming, Piazza Bologna, Nuovo Salario, Vigna Clara, Piazza Mazzini.

Il MercatoBio del Casale Podere Rosa sabato 16 ottobre (ogni terzo sabato del mese) dalle 9.00 alle 14.00 sarà al Centro di Cultura Ecologica di via Fermo Corni 3, nel Parco di Aguzzano a Casale de' Pazzi, mentre nel giardino della Casa Internazionale delle Donne si terrà la seconda edizione dei mercati agricoli biologici, (poi di nuovo il 13 Novembre e il 18 Dicembre 2010) tra giovani produttori biologici, cibo, musica e giochi per i più piccoli.

Banchetti pieni di frutta e verdura fresca, insieme a mieli e conserve, prodotti da forno e caseari, ma anche latte crudo, gelati al mosto e al sakè giapponese, e vini laziali da degustare, arrivano anche a Ciampino domenica 17 con il nuovo Mercato della Terra, il 10 in Italia a sposare la filosofia della Biodiversità della Fondazione Slow Food.

Questo primo appuntamento inaugurale conta 20 produttori e contadini provenienti dalla Provincia di Roma, Frosinone e Latina, e sarà accompagnato dalla colonna sonora della dimostrazione-concerto sulle tecniche di costruzione e suono di strumenti a fiato originari della Valle dell’Aniene, offerta dal liutaio laziale, costruttore di zampogne e di strumenti della tradizione pastorale, Marco Cignitti musicista e ricercatore nel campo della musica popolare, ma non mancheranno sorprese e ospiti interessanti anche nei prossimi, che si terranno ogni terza domenica del mese fino a luglio 2011, dalle 9.00 alle 14.00, nel piazzale dell’Asl, in Via Calò, a Ciampino (Roma).

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail