Atac: le deviazioni della settimana dall'11 al 17 ottobre 2010

Roma_bus_traffico_sotto_la_pioggia

Magari il primo assaggio di ottobrata romana oggi sembra lontano, scacciato da un lunedì di pioggia luminoso come il crepuscolo, ma la capitale per tutte le stagioni inizia questa seconda settimana di ottobre pensando al futuro, con le prime deviazioni in attesa del Festival del Film di Roma che di luce, 'star' e riflettori su Roma ne porterà parecchi.

In vista della quinta edizione del Festival del Film di Roma in programma dal 28 ottobre al 5 novembre all'Auditorium Parco della Musica, è stato infatti già chiuso alla circolazione il tratto di viale De Coubertin tra via Argentina e via Gran Bretagna, e modificato il percorso delle linee 53 e 217 dirottate su viale Tiziano, mentre la 233 e 910 su viale della XVII Olimpiade.

Da questa mattina qualche novità per il servizio di trasporto pubblico arriva anche nel quadrante Est della città con la versione “limitata” della linea 443, al fine di intensificare il servizio della linea nella fascia oraria di punta del mattino e l’offerta di trasporto per gli utenti della zona di via Giulio Vincenzo Bona. Il nome non promette granché ma speriamo bene.

In funzione solo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì con corse ogni venti minuti tra le 6.45 e le 8.45, i bus della 443 limitata, con capolinea unico alla stazione Rebibbia della metro B, effettueranno quindici fermate su via Tiburtina, due su via Carlo Pesenti e tre su via Giulio Vincenzo Bona.

Ad intensificarsi da questa mattina saranno anche le corse scolastiche della linea 028, che parte dal capolinea di via dei Santi Audiface e Abacuc, proseguendo da piazza Ormea su via di Casalotti, al fine di raggiungere l’istituto comprensivo “Via Boccea 590”.

Dalla pioggia all'acqua santa, da Colle Oppio all’Esquilino, martedì 12 dalle 19.45, un corteo di fedeli diretti alla basilica di Santa Maria Maggiore, passando per largo Brancaccio e via Merulana, potrebbero causare brevi interruzioni o modifiche di percorso alle linee bus 16, 70, 71, 360, 590, 649, 714.

Mercoledì 13 a causa di lavori sulla rete del gas di via Bragadin, i bus della 247 in partenza dal capolinea della stazione Cipro della metro, saranno deviati su viale degli Ammiragli, senza effettuare le fermate "Bragadin" e "Cipro/Ammiragli".

Con un doppio salto carpiato arriviamo a giovedì 14, giornata ricca di iniziative e opportunità per le deviazioni, dalla manifestazione per l’immigrazione in piazza dell’Esquilino, che a partire dalle 8 del mattino potrà rallentate o deviate le linee 16, 70, 71, 75, 84, 360, 649 e 714, al corteo organizzato dall’associazione Dhuumcatu lungo il percorso tra piazza della Repubblica e piazza Esquilino, che nella stessa zona e per le stesse tematiche, dalle 17 alle 20, potrebbe deviare o limitare il percorso delle linee H, 5, 14, 16, 36, 40Express, 60Express, 61, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 84, 105, 170, 175, 360, 590, 649, 714 e 910.

Dal giorno alla notte, l'Ama e la pulizia di v.le dell' Atletica-Viadotto della Magliana, chiuderanno il Viadotto della Magliana, da via del Cappellaccio direzione via Laurentina, e da via Laurentina direzione Fiumicino, deviando i bus delle linee 31 e 780, dalle 23.00 di giovedì alle 3.00 di venerdì.

Venerdì deviazioni e manifestazioni anche a Trastevere
, dove la manifestazione per la scuola davanti al Ministero dell’Istruzione
 
dalle 9.30 alle 13.30, cambierà il percorso delle linee 3, H, 8, 44, 75, 115, 125 e 780. A questi si aggiungeranno anche gli studenti che alle 9.00 partiranno in corteo da piazza di Porta San Paolo percorrendo via Marmorata, piazza dell’Emporio, Ponte Sublicio, via di Porta Portese e via Induno, cambiando il percorso delle linee H, 3, 8, 23, 30Express, 44, 75, 96, 115, 118, 125, 170, 175, 271, 280, 673, 715, 716, 719, 769, 780 e 781.

Contemporaneamente nell’area di piazza Venezia, l’omaggio alla tomba del Milite Ignoto programmata dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in occasione della celebrazione del 188° anniversario della fondazione del Corpo Forestale dello Stato, potrebbe causare brevi stop e rallentamenti per le linee H, 30, 40Express, 44, 46, 60Express, 62, 63, 64, 70, 81, 85, 85, 87, 95, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 850, 916.

Le celebrazioni si svolgeranno anche in piazza del Popolo dalle 7 alle 14, con conseguente cambio di itinerario per le linee 117, 119 e 590, ma non è finita perché dalle 11 alle 18, in piazza dell’Esquilino, tra la Basilica di Santa Maria Maggiore e via Cavour, si svolgerà un'altra manifestazione che renderà necessari brevi stop o deviazioni anche per le linee 16, 70, 71, 75, 84, 360, 649 e 714.

A protestare, sfilare e deviare la viabilità sabato sarà manifestazione indetta dalla Fiom Cgil e due distinti cortei di metalmeccanici che dalle 14 partiranno da piazza della Repubblica e da piazzale dei Partigiani per raggiungere piazza di Porta San Giovanni.

Le circa centomila persone attese per la manifestazione che dovrebbe protrarsi fino alle 20.00, saranno causa di rallentamenti, fermi e deviazioni per le linee: H, 3, 5, 14, 16, 23, 30Express, 36, 38, 40 e 60Express, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 86, 87, 90Express, 90D, 92, 95, 105, 117, 118, 160, 175, 217, 218, 271, 280, 310, 360, 571, 590, 628, 649, 650, 665, 673, 714, 715, 716, 719, 769, 810 e 910.

Sempre sabato a partire dalle 14, all’interno di Villa Borghese il decimo “Trofeo Atac” devierà il percorso della linea 116 per piazzale delle Canestre già dalle 12 e fino alle 18, mentre dalle 19 alle 20.30, in occasione del 67° anniversario della deportazione degli ebrei di Roma, il corteo di circa 3000 persone che da piazza Santa Maria in Trastevere giungerà in largo 16 Ottobre 1943, passando per via della Lungaretta, l’attraversamento di viale Trastevere, piazza in Piscinula, l’attraversamento di lungotevere degli Alberteschi, ponte Cestio, ponte Fabricio, l’attraversamento di lungotevere dei Pierleoni, sino a via Portico d’Ottavia, potrebbe limitare o deviare il percorso delle linee H, 8, 23, 63, 125, 280, 630 e 780.

Domenica tra le 9.00 e le 11.30, la “Run for Food” corre in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione nell’area compresa tra viale delle di Terme di Caracalla, Porta Capena, piazza del Colosseo, via dei Cerchi, viale Aventino e viale di Porta Ardeatina, modificando il percorso delle linee C3, 3, 60Express, 75, 81, 118, 160, 175, 628, 671, 673, 714 e 715.

Anche a Vitinia una manifestazione sportiva tra le 9.15 e le 10.30, sospenderà la linea 09, mentre i festeggiamenti della parrocchia di Torre Angela, chiuderanno al traffico via di Torrenova tra via dei Coribanti e via del Torraccio di Torrenova, dalle 15 alla mezzanotte di sabato e dalle 15 di domenica alle 2 di lunedì, cambiando il percorso delle linee 053 e 056 e, nella notte tra domenica e lunedì sino alle 2, il collegamento n18.

A causa di lavori a Ottavia, sino a domenica prossima la linea 992 potrà subire rallentamenti. A via della Lucchina è in corso un cantiere dell’Acea, mentre l'intervento sulla rete fognaria di via della Scala a Trastevere, si protrarrà invece fino al 2 novembre, e la linea 125 in arrivo da lungotevere della Farnesina non transiterà per via della Scala e vicolo del Cinque.

Sul fronte "cantieri" a lunga permanenza, prosegue fino al 30 novembre 2010 il restringimento di carreggiata in via dei Monti Tiburtini in entrambi i sensi di marcia, tra ponte Lanciani e l'ospedale Sandro Pertini, e fino al 31 dicembre 2010 i lavori della nuova st.ne Tiburtina con la chiusura della rampa di uscita dalla Tangenziale Est sul piazzale della stessa stazione, direzione Foro Italico. Come da programma.

A proseguire sono anche le deviazioni e i disagi causati dei lavori di adeguamento del nodo di scambio tra le linea A e B della metropolitana alla stazione Termini, in attesa del collaudo delle altre tre scale mobili atteso per il 25 ottobre, del quale comunque torneremo a parlare a tempo debito.

  • shares
  • Mail