Roma Capitale del turismo?

Flickr_SPQR waiting_yanec

Per la storia che porta scritta su ogni sasso o grazie al marketing internazionale, per davvero o per sentito dire, Roma sempre essere Capitale di un sacco di cose, ma che aspiri ad esserlo del turismo riscontrando trend positivi non sorprende affatto, anche se qualcuno si lamenta del contrario.

Alzi la mano chi non è rimasto mai incagliato in fiumi di turisti e curiosi che arrivano da tutto il mondo in ogni stagione solo per bearsi del riflesso dei nostri tesori ‘non sempre luccicanti’ ma mai a buon mercato. Chi pensate che siano tutti i tizi in sandali che vedete in pieno inverno, frati?

Per quanto a Roma sia proprio la santa istituzione a beneficiare più di altri di questi instancabili camminatori con sandalo 'aperto a tutte le stagioni', mi riferisco alla folla eterogenea di turisti italiani e stranieri che paga e nutre l’esercito di operatori del turismo non sempre onesto, riconoscente e ‘regolare’.

Forse anche molti insorti contro la tassa di soggiorno per i turisti che hanno lamentato perdite ingenti di guadagni, almeno stando al trend positivo registrato di recente e riportato dal Comune di Roma e dalle slide scaricabili, che snocciolano stime e dati decisamente positivi sul turismo capitolino, tanto da sbandierare Roma come "Capitale più grande d’Europa", che “appartiene a te”, citando lo slogan veicolato dalla nuova campagna di comunicazione del Campidoglio su Roma Capitale. Chi si sbaglia, si illude o ci ‘prova’?

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: