Raccolta Differenziata: l'ABC ad ottobre, "Chi ama Roma impara davvero"?

Roma_XI_Municipio_Cassonetti_Differenziata

Io vivo nel XI Municipio, come potete constatare dalla foto in strada abbiamo ancora i cassonetti verdi, ma è già nell'aria il temuto 'nuovo' sistema di Raccolta Differenziata dei Rifiuti già sperimentato altrove non senza qualche intoppo.

Al momento, tra chi la pratica abbondando in critiche e complicazioni e chi la teme non sapendo bene cosa aspettarsi, a Roma la Raccolta Differenziata somiglia ad una sorta di fotoromanzo a puntate, del quale molti romani hanno sbirciato solo le figure, e l’autore ha una trama ancora tutta da scrivere, illustrare e veicolare, utilizzando opuscoli, cartelloni, e qualche volta anche testimonial d’eccezione.

In ogni caso da domani qualcosa potrebbe cambiare, perché oltre alle nostre ultime Istruzioni per l'Uso che facevano un po’ il punto della situazione, ad ottobre nei 9 municipi non ancora interessati dal nuovo sistema di raccolta differenziata, arriva la nuova campagna informativa Ama "Chi ama Roma impara davvero", per dissipare i misteri di questo “Come lo feci del dottor Frankenstein”.

In sintesi, per imparare a selezionare, dividere e buttare correttamente i rifiuti, evitando al contempo di perdere tempo, senno e denaro (multe!!!) se lo fate nel modo sbagliato, ogni municipio coinvolto (III, VI, VII, VIII, XI, XIII, XVII, XIX, XX) disporrà per tutto il mese di due punti informativi, attivi dalle ore 09.00 alle ore 18.00, e di personale ‘preparato’ per soddisfare ogni curiosità e suggerimento.

Se vivete nei municipi coinvolti potreste aver già ricevuto l’opuscolo dell’iniziativa, a me non è ancora successo ma dopo l'affare delle ultime bollette un pessimo rapporto tra Ama e Poste Italiane non mi stupirebbe granché, comunque se non volete aspettare di andarci a sbattere per caso o mancarli del tutto, potete sempre ricorrere all’elenco degli info-point on line, o attaccarvi alla Linea verde 800 867 035.

Una visita vi frutterà un gadget, il "volantone" sui rifiuti da inserire nei cassonetti bianchi (carta e cartone), blu (contenitori in plastica, vetro e metallo) e verdi (rifiuti indifferenziati), le cartoline sui rifiuti ingombranti, le brochure per i bambini, i teenager (?) e le famiglie, e dulcis in fundo, un dizionario tascabile "Butta bene dalla a alla z". Se neanche questo riuscirà a far funzionare la differenziata, sarà colpa nostra o loro? Intanto il piano programmatico per la gestione dei rifiuti nel Lazio, non è ancora conforme alla legislazione europea e a rischio di mora ...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: