Colosseo in tutte le 'salse': "Colossale" di Manuel Saiz

Colossale_Manuel-Saiz_Roma

Anche se le sacre fiamme dell’Arte si sono spente da poco, il nostro Colosseo, più o meno inamovibile e fonte di ispirazione, divetto sempre in posa per artisti e turisti, protagonista incontrastato di tante operazioni più o meno creative, come del merchandising romano, lo sarà anche della mostra Colossale, inaugurata questa sera all’AuditoriumArte.

Visitando l’esposizione, da questa sera alle 19.00 fino al prossimo 10 ottobre, si potrà fare una scorpacciata del monumento declinato in tutte le 'salse', dalla classica cartolina ad un divano (?), dalle improbabili sculture ‘sponsor’ al memorabilia più svariato, compreso il cappello scelto per la locandina.

In sintesi, tutti i reperti messi insieme dall’eclettico artista spagnolo Manuel Saiz durante il suo soggiorno romano di otto mesi alla Real Academia de Espana en Roma, documentato nel suo Colossal blog, e trascorso collezionando ogni genere di oggetto debitore del Colosseo senza averlo però mai visitato, dal lecca lecca alle bustine di zucchero, dai cioccolatini ai fumetti, dai cartelloni pubblicitari alla mozzarella.

Colossale
Colossale Colossale Colossale Colossale

Difficile a dire il vero, ma non impossibile, anche per uno straniero, visto che è più facile evitare il Colosseo e la zona dei Fori Imperiali, che i numerosi richiami e riferimenti a questi, ma siamo arrivati al nocciolo della questione e di Colossale, "invitare tutti a riflettere" ...

Non so voi, ma io ho sempre avuto il forte sospetto che il Colosso ‘se lo godano' più gli altri che i romani. Voi per esempio? Quando è stata l’ultima volta che ci siete entrati o passati vicino? Valgono anche tutte le volte che amici o parenti in visita vi hanno costretto a mettervi in fila ..

  • shares
  • Mail