Ciclabili Roma: al 66esimo posto di Legambiente. Maddai?

Pista_Ciclabile_Roma_Dorsale_Colombo_Via_cilicia

I romani lo sanno bene, quando si tratta di ciclabili a Roma succedono cose straordinarie, percorsi che si trasformano in piste per il salto agli ostacoli o sentieri fatati con tanto di radici ed arbusti che si fanno strada nell’asfalto, piste che spariscono nel nulla e riappaiono dove meno te le aspetti ..

Percorsi per temerari, sempre pieni di ‘sorprese’, che spesso non arrivano dove devono arrivare, sono privi di segnaletica e anche qualche struttura porta-biciclette con meccanismo di sicurezza, tanto per essere sicuri di tornare a casa con lo stesso mezzo con il quale l’abbiamo lasciata, dovendo ricorrere anche ai mezzi pubblici per spostamenti più lunghi e impegnativi.

Mica siamo tutti supereroi! Se poi aggiungete che Roma è sicura quanto un campo minato, e un “manuale di sopravvivenza del ciclista urbano" che potete scaricare on line e Luca Conti vende in libreria, da solo non può abbassare i numeri incresciosi della strage spesso silenziosa che si compie lungo le arterie capitoline, i dati riportati da "L'A-Bici" di Legambiente non sorprendono poi tanto.

Nella classifica dell'indice di ciclopedonalità, ovvero il nuovo parametro che misura quanto hanno lavorato gli amministratori locali per integrare i mezzi di spostamento all'interno del territorio, Roma si piazzerebbe al 66esimo posto con un indice di appena 2,52 metri per abitante, dopo i capoluoghi della provincia laziale, comunque lontana anni luce dal 34,86 di Reggio Emilia, il 31,14 di Lodi o il 28,39 di Modena.

Che non primeggiamo sul podio della mobilità sostenibile è evidente, come spiccano i ‘progressi’ del Bike sharing e più in generale dell’ambizioso Piano della ciclabilità, ancora sulla carta, qualcuno può parlare di timido risveglio anche se la maggioranza opta per termini come stallo e letargia cronica.

Ma come al solito mi piacerebbe conoscere la vostra opinione al riguardo, quella di cittadini dell’urbe, che viaggiano sulle due ruote quando le circostanze lo permettono, usano i mezzi pubblici nonostante tutto, e bramerebbero una mobilità sostenibile, se il termine avesse ogni tanto anche un riscontro reale e duraturo. Inoltre, da un po' raccolgo scatti sulle ciclabili romane, che prima o poi raccoglierò in una gallery, ma se avete voglia di contribuire con i vostri, basta che li inoltriate a suggerimenti@06blog.it.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: