"Roma in un’immagine. Un brand per la città di Roma": Il nuovo Logo di Roma

Roma in un’immagine. Un brand per la citta? di Roma

In un periodo di grandi cambiamenti, strutturali e squisitamente estetici, in attesa della ‘battaglia’ combattuta per i poteri del nuovo ente Roma Capitale che sostituisce il vecchio Comune di Roma, il brusio generale riguarda piuttosto il nuovo logo della capitale frutto del concorso di idee "Roma in un'immagine".

Prima di mollare l’osso capitolino, il Comune di Roma ha infatti presentato il nuovo brand della Capitale, già protagonista di parecchi commenti, non poche polemiche, e la mostra a cura di Monica Scanu “Roma in un’immagine. Un brand per la città di Roma", al Museo dell’Ara Pacis fino al 3 Ottobre 2010.

La Lupa vincitrice, stilizzata e protagonista obbligata di questo logo come degli altri 70 selezionati tra i 1103 realizzati per il concorso, esposti e raccolti nel Catalogo edito da Gangemi Editore, che potete sbirciare qui e nella gallery, non ha tardato a dividere gli animi, e se Alemanno parla (nel video a seguire) di “tratto innovativo in sintonia con gli stili contemporanei”, da Exibart sperando in uno scherzo, si levano commenti meno benevoli che partono dalla banalità sconcertante per arrivare alla “zuppa inglese”.

Roma in un’immagine. Un brand per la citta? di Roma

La paternità del logo vincitore, messa già al centro di un giallo d'autore, ma per il momento accreditata all'agenzia torinese Mediapeople, arricchisce solo la gamma di considerazioni pro e contro sollevate dal nuovo marchio capitolino, che come fa notare Alemanno sventolando la prima t-shirts brandizzata, dovrebbe essere sufficientemente … "bella e competitiva per il merchandising della città".

Non sono mancate neanche le motivazioni autorevoli della scelta, come quelle pronunciate dal professor Mario Morcellini, preside di Scienze della Comunicazione alla Sapienza e presidente della commissione, che parla di "forza del richiamo alla tradizione classica, evidente tanto nella ricca iconografia del capitello quanto nello slancio della colonna sovrastata da una stilizzazione della leggendaria Lupa".

I commenti indignati dei partecipanti potrebbero anche spostarsi dallo sfogo al ricorso .. del resto non sono una grafica, anche se dopo aver visto i loghi presentati un po’ perplessa lo sono anche io, ma sono certa che tra voi ci sono esperti molto più competenti della sottoscritta che ci possono aiutare a comprendere meglio le motivazioni della scelta, e in ogni caso le vostre opinioni, il confronto e le discussioni sono uno stimolo sempre gradito.


Nella gallery:

Logo 1
Mediapeople s.r.l.
Agenzia di comunicazione
Torino

Logo 2
Benedetta Andreazza
Designer
Roma

Logo 3
Achilli Ghizzardi Associati s.r.l.
Visual design consultancy
Milano

Logo4
Fabrizio Frasca
Graphic Designer
Milano

Logo 5
Stefano Mandato/ Stefano Rucci
Visual Designer
Lecce

Logo 6
Massimo Agostini
Grafico
Roma

Logo 7
A.B.C. Advertising Business
Communication s.r.l.
Agenzia di Comunicazione Integrata
Ravenna

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: