Scioperi a Roma: venerdì 17 ben tre di Roma Tpl fermano la periferia

bus deposito

È vero, siamo solo a martedì, ma già questa settimana settembrina promette grandi soddisfazioni per chi vuole mettere alla prova la propria natura zen al volante o sui mezzi pubblici.

Dopo l’inizio delle scuole già sul piede di guerra e prodighe di manifestazioni per l’autunno, il corteo di mercoledì 15 settembre in arrivo al centro insieme all'ambasciatore del Messico a deviare al mobilità capitolina, e lo sciopero dei benzinai atteso da mercoledì a venerdì ad inferocire gli automobilisti, il temuto venerdì 17 ha in serbo per i romani della periferia anche un bello sciopero dei mezzi pubblici.

In giornata, il consorzio Roma Tpl che gestisce 74 linee bus della periferia, sarà interessato non da uno ma da tre scioperi, tanto per essere sicuri di fare un bel lavoro. Due di 8 e 24 ore indetti dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti, e uno di 24 ore proclamato dalla sigla sindacale Faisa Cisal.

In sintesi tra le 8.30 e le 17.00 e poi dalle 20.00 a fine servizio, venerdì non saranno garantite le corse delle linee: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 036, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998, stessa cosa nella notte tra giovedì 16 e venerdì 17 per le linee notturne identificate dalla lettera “n”. Roba da stare allegri, perché si preannuncia un autunno ben più caldo..

  • shares
  • Mail