La Tana della Lupa: Ricominciamo


Si ricomincia da dove ci eravamo salutati. Con le mani nei capelli. La stagione che si apre promette lacrime e sudore. Perché a parte tutto, dal tormentone societario risolto solo coi numeri, al mercato mono(sotto)tono, fino alle solite occasioni sprecate (super coppa e prima uscita), quello che mette ansia è che sembra impossibile bissare una marcia come quella scorsa.

Ecco l'autentico fantasma che si aggira in questo "nuovo" palcoscenico. Ci sarebbero tutte le carte per puntare in alto, ma onestamente ancora si fatica a prendere atto di quegli 80 punti raccolti in tre quarti di campionato.

Speriamo che il gruppo tenga, escludendo il milione di voci che lo avvolge (compresi i processi sui tifosi, che farebbero bene a non rovinare le loro coraggiose posizioni con certe imprese vergognose).

Speriamo che Ranieri resti il motivatore eccezionale che è stato. Che questi giocatori ormai quasi nostri parenti, credano ancora di far parte di qualcosa di unico. Proviamo a non perdere subito terreno, a non dover rincorrere eterne illusioni. Che sia un campionato diverso solo nell'esito finale, ed una Europa da custodire e sfidare con massima dignità. Forza Roma.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: