La Grande Olimpiade del 1960 arriva al MAXXI

Medaglia Olimpiadi 1960

Una serie di eventi a partire da oggi 26 agosto per ricordare uno dei momenti più importanti nella storia contemporanea della Capitale: le Olimpiadi del 1960. Protagonista delle celebrazioni, anche il MAXXI, lo straordinario spazio per l'arte inaugurato quest'anno a Roma e ormai ambiente ideale per tutti gli eventi più prestigiosi.

Proprio all'interno del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, verrà proiettato da questa sera il documentario "La Grande Olimpiade", oltre due ore realizzate dall'Istituto Luce e dirette da Romolo Marcellini, per raccontare un evento che ha radicalmente trasformato la città. Centoquarantadue minuti che valsero anche una nomination agli Oscar del 1961.

Centoquarantadue minuti che racchiudono momenti come il record mondiale nella maratona dell’etiope Abebe Bikila ottenuto correndo a piedi scalzi, il primato nei 200 metri di Livio Berruti o le immagini di un diciottenne Cassius Clay al Palazzo dello Sport dell’EUR.

Sempre negli spazi del MAXXI, saranno esposte anche una serie di foto d'epoca che arrivano dagli archivi di Cinecittà Luce e del Getty Images oltre a una mostra sui luoghi di "Roma '60": dal Villaggio Olimpico progettato da Luigi Moretti, allo Stadio Flaminio. Dal Palazzetto dello Sport al Flaminio al Palazzo dello Sport all’EUR progettati proprio in occasione delle Olimpiadi da Pier Luigi Nervi.

Una buona occasione per riscoprire una città diversa e sperare nella vittoria con la candidatura per i Giochi del 2020. Intanto ricordiamo che il biglietto d'ingresso al MAXXI costa dai 7 agli 11 euro, mentre gli orari sono dalle 11 alle 19 dal martedì alla domenica (il giovedì la chiusura è alle 22).

  • shares
  • Mail