Asili nido a Roma: da dicembre iniziano le privatizzazioni

Asilo Nido

Non solo la stangata messa in bilancio che porterà la spesa ad un aumento del 16% circa per la fasce di reddito basse e del 46% circa per quelle alte, ora per chi deve iscrivere i più piccoli agli asili nido diminuisce anche la possibilità di scelta. Saranno sei infatti, gli asili che verranno privatizzati già il prossimo dicembre, per un totale di 469 posti.

Gestione privata per le strutture di via di Valcanuta nel XVIII Municipio, via Selva Nera nel XIX Municipio, via Flora al V Municipio, Torrino 1 e Torrino 2 al XII e via Newton nel XVI Municipio. Oltre a beneficiare del denaro investito precedentemente, denunciano i sindacati di base, la nuova amministrazione riceverà 5 milioni destinati come contributo alla futura gestione.

Le Rappresentanze sindacali di Base sono -ovviamente- già sul piede di guerra. Promettono scioperi e proteste, anche perché, con l'ulteriore riduzione degli asili pubblici, educatori ed educatrici "oltre ad avere stipendi da fame, dovranno seguire un numero imprecisato di bambini grazie ad una delibera di Giunta (la 209 del luglio 2010), che aumenta il rapporto educatrici/bambino", a cui si sommeranno i piccoli che i genitori non potranno iscrivere agli asili privati.

Vi ricordate dei nuovi parametri introdotti nel nuovo redditometro per le iscrizioni come il possesso di auto di lusso e fuoristrada o l’iscrizione a circoli sportivi privati? Era una sorta di 'messaggio in codice' per avvisare i cittadini che i 182 euro non sarebbero stati -più- sufficienti? E cosa ne è stato della promessa di reinvestire i ricavi in 427 nuovi posti?

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: