Tariffa Rifiuti Roma: bollette in ritardo ma senza multa!

Tariffa-Rifiuti-Roma

Quella che state guardando è una bolletta della Tariffa Rifiuti (Ta.Ri) di quelle che stanno arrivando in ritardo e che, dopo la beffa dell’adeguamento, sembra continuare a burlare i romani che già si barcamenano tra campagne pubblicitarie, opuscoli informativi ed i cambiamenti introdotti dal nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti.

La bolletta appena pervenuta, in ritardo ovviamente rispetto alla data di scadenza della stessa, e priva di timbro postale in grado di comprovarne la veridicità, è la stessa che molti romani stanno ricevendo o troveranno nella cassetta della posta al ritorno delle vacanze.

Chi è stato tagliato fuori dal mondo, senza alcun accesso ai mezzi di comunicazione, forse non sa ancora che il pagamento di tutte queste bollette spedite e arrivate palesemente in ritardo è stato prorogato al 15 settembre senza alcuna mora, comunque per ogni eventuale perplessità si può sempre far ricorso al call center del comune (06.06.06).

E per fortuna che abbiamo dirigenti Ama coscienziosi, che dopo averci soffiato e mai rimborsato l’IVA, introdotto un sistema di raccolta differenziata ancora 'zoppicante', e ora spedito in ritardo le bollette, “è sembrato giusto, specialmente da un punto di vista psicologico, non far pesare sulle spalle degli utenti gli aumenti dovuti a disfunzioni burocratiche". Una “scelta responsabile” che si merita i complimenti del sindaco!

  • shares
  • Mail