Metro C: nuovi scavi per nuovi tesori imperiali

800px-RomaTempioPaceLatoNW

L’archeologia romana, fonte inesauribile di scoperte e tesori annidati nelle pieghe e negli strati della città sepolta, sarà presto arricchita da nuove rivelazioni e reperti grazie anche ai lavori di scavo del nuovo tratto della linea C della Metro finanziato dal Cipe.

Dopo l’Ateneo di Adriano rinvenuto a Piazza Venezia, il cantiere di costruzione della fermata “Fori Imperiali” della linea C che avrà inizio nel 1011, potrebbe infatti svelare il più grande museo della Roma Imperiale, offrendo alla soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Roma la possibilità di scavare la porzione più consistente del "Foro della Pace".

Se una buchetta sotto casa più celare reperti e costruzioni insospettabili, riuscite ad immaginare cosa più rivelare uno scavo nell’area del Foro della Pace, costruito da Vespasiano per custodire preziosi tesori imperiali come il bottino della conquista di Gerusalemme, un intero catasto urbano inciso su marmo o la Forma Urbis Severiana?

Foto: Wikipedia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: